Namco Bandai è la compagnia videoludica più potente del Giappone

Lo mostra la nuova lista di Toyo Keizai Corporate Power Ranking

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS3 XBOX 360 3DS PS4 XONE WII U
Un bel traguardo! Un bel traguardo!

La lista denominata Toyo Keizai’s Corporate Power Ranking analizza vari fattori per determinare quale sia la compagnia Giapponese più "potente". Dando uno sguardo alla suddetta possiamo vedere come sia Namco Bandai a detenere la posizione più altra tra le varie aziende che lavorano nel mondo dei videogiochi. Nella lista non mancano altre compagnie, come Nintendo e Sony, anche se entrambe si ritrovano a perdere qualche posizione rispetto all'anno passato.

La posizione in classifica è determinata dalla crescita, dal profitto e dalla sicurezza, a questi fattori verrà dato un voto che va dai 500 ai 1000 punti. Dopo aver fatto una somma si può determinare il "valore" dell'azienda. Ecco infine le posizioni:

  • 126 - Namco Bandai - Posizione dell'anno scorso: 442
  • 157 - Broccoli - Posizione del'anno scorso: Non in lista
  • 173 - Nihon Falcom - Posizione del'anno scorso: 215
  • 292 - Sony - Posizione dell'anno scorso: 163
  • 318 - Capcom - Posizione dell'anno scorso: 701
  • 363 - Sega - Posizione dell'anno scorso: 133
  • 364 - Marvelous AQL - Posizione dell'anno scorso: non in lista
  • 390 - Tecmo Koei - Posizione dell'anno scorso: 451
  • 567 - Konami - Posizione dell'anno scorso: 355
  • 1647 - Nintendo - Posizione dell'anno scorso: 219
Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.