Lo sviluppo di The Last Guardian continua in condizioni diverse

Lo dichiara il creatore dell'atteso progetto, Fumito Ueda

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS3 PS4
Quali saranno queste "nuove condizioni"? Quali saranno queste "nuove condizioni"?

The Last Guardian è uno dei titoli più attesi per PlayStation 3, ma la sua storia è molto complessa, nonostante il titolo sia in sviluppo dal lontano 2007 e venne annunciato nel 2009, fino ad oggi ancora non è chiaro quando uscirà. Alcuni pensano addirittura che il progetto sia stato cancellato, cosa che viene smentita quasi ogni volta che Fumito Ueda, il creatore del gioco, viene intervistato. Cosa che ha fatto durante una recente chiacchierata con Dengeki PlayStation, ma ha aggiunto anche qualcosa che, almeno per ora, ci lascia con una domanda.

Dopo aver dichiarato per l'ennesima volta che The Last Guardian è ancora vivo e vegeto, ha poi aggiunto che "lo sviluppo del gioco sta continuando sotto condizioni del tutto nuove". Ueda ha anche dichiarato che ci sono state alcune difficoltà durante i lavori e che il Team ICO ha parlato diverse volte con Sony, ma a quanto pare ora come ora tutto prosegue senza problemi, anche se alcune cose sono cambiate. Purtroppo non è chiaro cosa voglia intendere con queste "nuove condizioni", forse il titolo arriverà su PlayStation 4 invece che su PlayStation 3? O invece vuole intendere che è cambiato qualcosa a livello di gameplay o di sviluppo?

Al momento non possiamo che attendere, Ueda ha poi aggiunto che sta lavorando anche ad altri progetti e spera di mostrare qualcosa quanto prima.

Fonte: EGMNOW

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.