Lo spirito di Banjo-Kazooie vivrà nel nuovo Project Ukulele

Alcuni membri di Rare fondano una nuova compagnia chiamata Playtonic Games!

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS3 PS4 XBOX 360 XONE PC WII U 3DS PS VITA MOBILE
Ecco il loro primo progetto! Ecco il loro primo progetto!

Buone notizie per tutti i fans di Banjo-Kazooie, dopo l'abbandono di Rare da parte di sei membri, questi hanno deciso di fondare una nuova compagnia chiamata Playtonic Games, il loro primo progetto, per ora denominato Project Ukulele, sarà proprio un sequel spirituale del famoso titolo. Purtroppo al momento le informazioni a riguardo sono quasi nulle, non è chiaro su quali piattaforme arriverà il gioco e nemmeno il periodo di uscita, ma è comprensibile, visto che la compagnia ha già dichiarato che praticamente sono agli inizi dello sviluppo. L'unica cosa nota è che la creazione del progetto sarà aperto e saranno gli utenti a decidere come proseguire i lavori, suggerendo che utilizzeranno un sistema simile all'Early Access e modificando lo sviluppo in base al feedback degli utenti.

Anche se non ci sono indiscrezioni su Project Ukulele, Playtonic Games ha svelato che nel prossimo numero della rivista Edge, che sarà disponibile domani 12 febbraio, verranno rilasciate le prime informazioni insieme a qualche immagine. In passato Grant Kirkhope, il compositore delle musiche di Banjo-Kazooie, aveva già suggerito ai fans della serie di tenere d'occhio la rivista, sottolineando poi che non si sarebbe trattato di un terzo capitolo, ora tutto ha più senso quindi. Non ci resta che salutarvi e rimanere in attesa di aggiornamenti quindi, se volete potete visitare il sito ufficiale della compagnia cliccando qui.

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.