Ubisoft è già al lavoro su Watch Dogs 2?

La voce è nata dal curriculum di un membro della compagnia!

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS3 PS4 XBOX 360 XONE PC
Verrà annunciato qualcosa all'E3? Verrà annunciato qualcosa all'E3?

Non sarebbe strano se Ubisoft stesse pensando ad un sequel di Watch Dogs, nuovo titolo della compagnia che ha visto la luce proprio durante il 2014 e che ha saputo conquistare sia critica che pubblico grazie al suo gameplay ed alle sue tematiche. Ma a quanto pare sembra che i lavori per questo secondo capitolo siano già avviati, almeno stando ad un'immagina apparsa in queste ore nella rete, che mostra il curriculum vitae di un membro della compagnia, ovvero il senior gameplay programmer Julien Risse. Osservandola possiamo notare che ha lavorato non solo sul primo capitolo, ma anche sul DLC Bad Blood sempre dedicato a Watch Dogs, insieme, ovviamente, al sequel che ancora non è stato ufficialmente annunciato.

Il tutto era apparso sulla pagina LinkedIn di Risse, ma purtroppo oramai sul sito non appare più la voce "Watch Dogs 2", come potete immaginare, ma fortunatamente qualcuno è stato in grado di salvare il tutto prima che scomparisse. In passato inoltre il creative director di Watch Dogs, Jonathan Morin, aveva dichiarato che con un probabile sequel il team avrebbe dovuto impegnarsi di più, quindi almeno l'idea di un secondo capitolo è probabile che già ci fosse da diverso tempo. A questo punto però non possiamo che catalogare questa indiscrezione come semplice voce di corridoio, ma vista la vicinanza con l'E3 2015, non è da scartare l'ipotesi che Ubisoft svelerà qualcosa su Watch Dogs 2 proprio durante questa importante manifestazione.

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.