Call of Duty Black Ops III: Trama cupa e fantascientifica

Stando al nuovo trailer dedicato alla storia, il mondo non se la passa bene

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS3 PS4 XBOX 360 XONE PC
Soldati modificati con la tecnologia cybernetica! Soldati modificati con la tecnologia cybernetica!

Activision ha recentemente rilasciato un nuovo filmato dedicato alla storia presente in Call of Duty: Black Ops III, stando alle premesse e da quello che il video offre non sembra che il genere umano se la stia passando molto bene, in questa ambientazione. Già dai primi minuti alcune immagini mostrano scene non molto rassicuranti, facendo subito capire ai giocatori che la situazione è peggiorata non poco dopo che sono passati diversi anni dal capitolo precedente. Anche i soldati sono cambiati, diventando più forti sia fisicamente che mentalmente grazie all'aiuto di tecnologia cibernetica. Ma tutto ciò a volte può avere effetti collaterali molto pericolosi, invece di aiutare l'individuo che ne fa uso.

Il trailer mostra per la prima volta anche John Taylor, quello che dovrebbe essere il nemico principale della trama. Purtroppo nemmeno questo nuovo video dice molto sul suo conto, quindi è probabile che la compagnia voglia ancora tenere nascoste molte cose sul suo conto e svelarle più avanti. Coloro che hanno osservato l'aspetto del personaggio però, non hanno potuto fare a meno di notare la sua somiglianza con l'attore Christopher Meloni, che veste i panni del detective Elliot Stabler in Law & Order: Special Victims Unit. Purtroppo però non ci sono ancora dichiarazioni ufficiali in merito, quindi potrebbe trattarsi di una semplice coincidenza, sicuramente se tutto sarà vero prima o poi qualcosa verrà fuori.

Prima di salutarvi con il nuovo trailer vi ricordiamo che Call of Duty: Black Ops III è atteso su PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360, Xbox One e PC per il 6 novembre, come saprete però, le versioni old-gen del titolo non offriranno la campagna giocatore singolo, mentre appariranno sia quella online che la modalità Zombie.

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.