Call of Duty: Black Ops 3 diventa il gioco d'azione ufficiale del Milan

Balotelli e compagni si sono sfidati in alcune sessioni di gioco

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS3 PS4 XBOX 360 XONE PC
Una simpatica foto di gruppo tra calciatori e youtubers Una simpatica foto di gruppo tra calciatori e youtubers

Videogiochi, calcio e youtubers, cosa hanno in comune tutto questo? Facile, Call of Duty: Black Ops 3, il nuovo capitolo della storica serie sparatutto sviluppato da Treyarch che diventa anche Official Action Videogame di AC Milan. In collaborazione con Playstation 4, dunque, Black Ops 3 è adesso il videogioco ufficiale sponsorizzato dal club calcistico rossonero.

Per l'occasione è stata organizzata una sessione di gioco nel quale alcuni calciatori tesserati del Milan (Ignazio Abate, Mario Balotelli, Andrea Bertolacci e Alessio Cerci) e diversi Youtuber italiani si sono confrontati provando alcune nuove mappe presenti nel titolo. Il tutto è stato moderato da Frank Matano e il video di questa esperienza sarà pubblicato il 5 novembre alle ore 21:00.

"Il Milan incarna benissimo i principi di forza e determinazione che stanno alla base dell'esperienzaCall of Duty", afferma Paolo Chisari, Senior Director e General Manager di Activision Blizzard Italy & Emerging Markets, "I giocatori del Milan sono grintosi e appassionati, proprio come i fan della nostra saga  di videogiochi che da anni è una delle più amate al mondo. Il gioco di squadra per raggiungere obiettivi stimolanti unisce Call of Duty e AC Milan ed è per questo che sono partner perfetti per questa collaborazione". 

In attesa di questo bizzarro e divertente appuntamento, ecco un'anteprima della sessione di gioco che vedremo dopodomani sera.

Ecco l'anteprima
Gabriele Laurino

Sono Gabriele, ma chiamatemi pure Gabbo. Universitario, stagista radiofonico e aspirante giornalista. Appassionato ovviamente di videogames, ma anche di cinema, letteratura, serie tv, anime, manga e comics. I generi videoludici che amo di più sono i gdr, i picchiaduro, gli sportivi e i free roaming. Il mio videogioco preferito in assoluto è indubbiamente Kingdom Hearts. Il mio obiettivo, al momento, è farmi strada in questo settore, in modo da poter unire l'esperienza giornalistica alla passione per i videogames.