Kojima Productions Los Angeles chiude definitivamente i battenti

Konami annuncia la chiusura dello studio che ha lavorato su diversi Metal Gear Solid

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS3 PS4 XBOX 360 XONE PC
Metal Gear Online non subirà ritardi! Metal Gear Online non subirà ritardi!

Brutte notizie in casa Konami, la compagnia ha annunciato ufficialmente la chiusura di Kojima Productions Los Angeles, lo studio che ha lavorato su diversi Metal Gear Solid, non solo sull'ultimo The Phantom Pain, ma anche sulla sua modalità online chiamata Metal Gear Online. E' stato rilasciato un comunicato ufficiale per spiegare questa decisione "Konami ha preso la decisione di chiudere il suo studio di Los Angeles, immediatamente, a causa delle risorse dello sviluppo del prodotto che stanno subendo una struttura in un'unità più centralizzata. Questo team ha contribuito alla realizzazione dei Metal Gear Solid più recenti, ma Konami continuerà con le sue operazioni per supportare tutti i giochi della serie, da Metal Gear Solid V: The Phantom Pain a Metal Gear Online. Quest'ultimo è ancora atteso per PC durante il mese di gennaio del prossimo anno.".

Lo studio aveva aperto i battenti nel 2013 con lo scopo di migliorare la presenza di Konami anche al di fuori del Giappone e di portare dei talenti occidentali a collaborare con il team di Kojima Productions di Tokyo. E' la prima volta che la compagnia annuncia ufficialmente la chiusura di una parte del Kojima Productions, anche se in passato erano nate alcune voci di corridoio, che vedevano dei componenti lasciare il team prima del comunicato ufficiale. I giocatori sicuramente prenderanno questa mossa come un preavviso, tutti sappiamo come ormai sia confermato che Hideo Kojima abbia lasciato Konami, anche se quest'ultima ha recentemente dichiarato che non si è licenziato, ma semplicemente è in vacanza.

Che questo sia solo l'inizio? Non possiamo saperlo con certezza, quindi non ci resta che salutarvi, aggiornandovi in caso di novità su Konami e sul futuro del Kojima Productions.

FONTE: Gamesradar

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.