Guerrilla spiega perché Horizon Zero Dawn sarà sprovvisto del multiplayer

Troppi rischi per una nuova IP che ancora deve riuscire a consolidarsi pienamente

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS4
Troppe incognite Troppe incognite

Horizon Zero Dawn è un titolo che fin dal suo primissimo annuncio è riuscito a conquistarsi numerose attenzioni da parte di critica e pubblico grazie al suo stile di gameplay e al design dei nemici, robot giganti che ricordano vagamente dei dinosauri. Più di un utente, però, non ha potuto fare a meno di chiedersi come mai il gioco sia composto unicamente di una campagna single-player, ritenendo che l'ambientazione e le peculiarità del gioco avrebbero potuto fare la differenza con un qualche comparto multiplayer di spessore. Mark Norris, produttore esecutivo di Horizon Zero Dawn, ha quindi cercato di spiegare in un'intervista il perché di una simile mancanza. Qui di seguito potete leggere quanto dichiarato:

"La realtà è che stiamo mettendo insieme una nuova IP, stiamo lavorando su un franchise completamente nuovo per la prima volta dopo dieci anni e l'unica cosa che vogliamo è migliorare l'esperienza per il giocatore. Quando ti trovi ad affrontare le macchine nei panni di Eloy, questo grande personaggio che è la vera star della storia e di tutto ciò che succede, si crea una connessione con lei. Cosa accadrebbe se inserissimo gli elementi del multiplayer? Dovreste giocare come personaggi di supporto? Come funzionerebbe? Stiamo parlando di un RPG single-player. Credo che ci siano dei punti di contatto con The Witcher 3 in questo senso, vogliamo che venga raccontata la storia di Eloy. Il multiplayer sarebbe grandioso e forse potremmo anche pensarci in futuro, ma ora vogliamo che Horizon Zero Dawn sia solo su Eloy."

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che Horizon Zero Dawn sarà disponibile in esclusiva su Playstation 4 nel corso del 2016.

Luca Di Carlo

Sono un grande amante di videogiochi, cartoni animati, fumetti e dolci che preferisce passare la giornata a videogiocare piuttosto che a studiare per i corsi d'esame all'università; essendo anche un grande casanova, ho scoperto il mio primo vero amore dopo aver attaccato la spina della mia Playstation 1 alla corrente.