Assassin's Creed Chronicles: India si mostra in un video

E' online il trailer "Deep Dive", per uno sguardo più vicino all'avventura di Arbaaz Mir

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
PS4 PS VITA XONE PC
Avete già giocato il capitolo China? Avete già giocato il capitolo China?

Il 12 gennaio Assassin's Creed Chronicles: India sbarcherà in digital delivery su Playstation 4PS VitaXbox One PC. A pochi giorni mancanti alla release del secondo capitolo della trilogia spin off bidimensionale Ubisoft ha pubblicato un video trailer, intitolato Deep Dive.

Dopo le avventure dell'Assassina Shao Jun nel capitolo China, ora ci toccherà vestire i panni dell'indiano Arbaaz Mir nel diciannovesimo secolo. Nel 1841 la dinastia Sikh è in pieno scontro con la Compagnia britannica delle Indie Orientali, e in questo burrascoso scenario di guerra imminente il protagonista dovrà indagare su un antico manufatto dei Precursori, in possesso di un Maestro Templare che fa la sua comparsa in città, esplorando antri oscuri e maestosi palazzi imperiali. 

Il prossimo capitolo, invece, sarà ambientato nella Russia dei primi anni del Novecento e ci permetterà di impersonare un Maestro Assassino calato nel contesto moderno all'alba delle due Guerre Mondiali. Il capitolo Russia sarà disponibile nei prossimi mesi.

India, invece, è una delle poche - ma intense - release di gennaio 2016. Per scoprire tutte le uscite del mese vi rinviamo alla nostra rubrica. Sapevate, inoltre, che la serie principale di Assassin's Creed quest'anno potrebbe subire una battuta d'arresto e tornare indietro rispetto alla Rivoluzione Industriale?

Ecco il video, buona visione!
Gabriele Laurino

Sono Gabriele, ma chiamatemi pure Gabbo. Universitario, stagista radiofonico e aspirante giornalista. Appassionato ovviamente di videogames, ma anche di cinema, letteratura, serie tv, anime, manga e comics. I generi videoludici che amo di più sono i gdr, i picchiaduro, gli sportivi e i free roaming. Il mio videogioco preferito in assoluto è indubbiamente Kingdom Hearts. Il mio obiettivo, al momento, è farmi strada in questo settore, in modo da poter unire l'esperienza giornalistica alla passione per i videogames.