Assetto Corsa arriverà ad Aprile su console

Signori accendete i motori, Assetto Corsa arriverà su console!

scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)
PS4 XONE
Interfaccia grafica aggiornata e campagna single player sono solo la punta dell'iceberg del nuovo racing sim. Interfaccia grafica aggiornata e campagna single player sono solo la punta dell'iceberg del nuovo racing sim.

Se il 2015 è stato un ottimo anno per i racing games in generale, il 2016 inizia col botto: con una data importante da ricordare per gli appassionati dei simulatori di guida su console. Infatti è stata annunciata per il 22 Aprile l'uscita di Assetto Corsa su Xbox One e Playstation 4. L'italianissimo simulatore di guida della Kunos Simulazioni, elogiato dalla critica videoludica come l'erede spirituale della serie Gran Turismo, era  stato annunciato in precedenza per console nell'ultima parte del 2013, facendo parlare poco di se durante tutto il periodo di sviluppo e ottimizzazione. Vantando un roster di più di 90 auto di vari marchi e un altrettanto impressionante serie di circuiti reali ottenuti tramite la più recente tecnologia di laser scan, Assetto Corsa promette di essere l'esperienza sim racing definitiva.
Con un'interfaccia grafica aggiornata, realizzata per accontentare i bisogni dell'utente su console, Assetto Corsa includerà una modalità carriera estensiva e competitiva, con week-end di gara organizzati realisticamente con sessioni di prove, qualifiche e gara sia online che offline, includendo anche discipline più di nicchia come il Drag e Drift. Con la promessa degli sviluppatori che le performance grafiche e fisiche non saranno toccate nel passaggio su console, non rimane che lasciarvi a una piccola preview di gameplay che potrete vedere in calce all'articolo.

Fluidità e realismo: la stessa esperienza prima esclusiva dei PC sarà disponibile su console.
Roberto TankMan Cirillo

Conosco i videogame da quando ho memoria, non ho particolari gusti anche se la mia serie preferita è Gran Turismo. Adoro ogni forma d'arte; dal cinema alla musica compresi i videogame stessi, i quali hanno saputo trovare il proprio posto all'interno della cultura pop e trascendere il carattere di mero passatempo infantile per imporsi come medium di preferenza di sceneggiatori e registi, dal quale raccontare storie e far vivere sempre nuove esperienze.