CD Projekt RED avverte: "Per Cyberpunk 2077 ci prenderemo tutto il tempo necessario

Il team polacco non è intenzionato a seguire i modelli di Call of Duty o Assassin's Creed

scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
PS4 XONE PC
Quanto vi intriga il nuovo progetto di CD Projekt RED? Quanto vi intriga il nuovo progetto di CD Projekt RED?

Freschi di premiazione per The Witcher 3: Wild Hunt, che dopo i Game Awards 2015 si è anche aggiudicato il titolo di "miglior videogioco" al Drago D'oro 2015/2016, e ancora al lavoro sulla seconda espansione del gioco di ruolo fantasy dedicato allo strigo, i ragazzi di CD Projekt RED non mollano la presa. Dopo aver definito il piano aziendale per i prossimi anni, il team di sviluppo è tornato a parlare di Cyberpunk 2077 - prossimo titolo in via di progettazione - e lo ha fatto per bocca del CEO della software house polacca Marcin Iwinski. Purtroppo, però, sembra che non vedremo il nuovo progetto di CD Projekt in tempi brevi.

Intervistato dai colleghi di Gamespot Iwinski ha detto che CD Projekt RED è intenzionata a prendersi tutto il tempo necessario per lo sviluppo del gioco:

"Siamo stati avvicinati da molta gente con IP fantastiche, ma se facciamo qualcosa dobbiamo averne il pieno controllo creativo, dobbiamo possedere l’IP. Cyberpunk è stata una scelta di cuore, perché abbiamo avuto la grande opportunità di acquistarne i diritti, ma credo che ci fermeremo qui per un po’. Ci prenderemo tutto il tempo necessario, vogliamo renderlo enorme. Questo è quello che abbiamo in menteSe investiamo il nostro tempo in qualcosa, dobbiamo concentrarci pienamente su quello, non possiamo farlo bene se nel frattempo dobbiamo occuparci di altre due o tre coseÈ una questione di mentalità, un po’ come Rockstar: perché non esce un gioco Rockstar ogni anno? C’è una ragione per questo. Certo, è possibile avere un modello diverso, come FIFA, Call of Duty o Assassin’s Creed, ma non credo che sia il nostro modello".

Insomma, mettiamoci l'anima in pace. Per Cyberpunk 2077 c'è da aspettare.

Gabriele Laurino

Sono Gabriele, ma chiamatemi pure Gabbo. Universitario, stagista radiofonico e aspirante giornalista. Appassionato ovviamente di videogames, ma anche di cinema, letteratura, serie tv, anime, manga e comics. I generi videoludici che amo di più sono i gdr, i picchiaduro, gli sportivi e i free roaming. Il mio videogioco preferito in assoluto è indubbiamente Kingdom Hearts. Il mio obiettivo, al momento, è farmi strada in questo settore, in modo da poter unire l'esperienza giornalistica alla passione per i videogames.