One Piece Burning Blood, le modalità di gioco mostrate in un trailer

Il titolo sbarcherà in Europa questa estate

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS4 PS VITA XONE PC
Guai a toccare i fratelli di Monkey D. Rufy! Guai a toccare i fratelli di Monkey D. Rufy!

One Piece: Burning Blood è atteso in Giappone ad aprile, precisamente il 21 del mese, mentre la release europea dovrà farsi attendere un po' di più. Il titolo arriverà sui nostri scaffali il 3 giugno prossimo. Come di consueto Bandai Namco ha pubblicato uno di quei trailer che, periodicamente, mostrano le feature del gioco. Il nuovo video in questione è dedicato alle modalità di gioco che andremo ad affrontare.

La modalità Guerra Suprema ci permetterà di rivivere nel dettaglio gli eventi della battaglia di Marineford secondo quattro prospettive diverse: quelle di Rufy, Ace, Barbabianca e Akainu. La modalità versus, poi, si divide in altre sottocategorie: c'è il Versus Mode tra un giocatore e la cpu o tra due giocatori, c'è poi il 'Wanted Versus' che consiste in una sorta di modalità Arcade composta di scontri preimpostati che - presumibilmente - aumenteranno di difficoltà man mano che si prosegue; c'è, infine, il Versus Online per misurarsi con giocatori provenienti da tutto il mondo.

Il trailer non manca di descrivere diverse altre features, come le mosse finali, la guardia e il 'tag team' durante uno scontro 3 vs 3. Ma perché non date uno sguardo voi stessi? Il video è disponibile in calce a questo articolo. Buona visione!

Vi ricordiamo che One Piece: Burning Blood sarà disponibile su Playstation 4, PS Vita, PC e Xbox One.

Video sulle modalità di gioco
Gabriele Laurino

Sono Gabriele, ma chiamatemi pure Gabbo. Universitario, stagista radiofonico e aspirante giornalista. Appassionato ovviamente di videogames, ma anche di cinema, letteratura, serie tv, anime, manga e comics. I generi videoludici che amo di più sono i gdr, i picchiaduro, gli sportivi e i free roaming. Il mio videogioco preferito in assoluto è indubbiamente Kingdom Hearts. Il mio obiettivo, al momento, è farmi strada in questo settore, in modo da poter unire l'esperienza giornalistica alla passione per i videogames.