Game Stop sulla via del publishing, stretti tre nuovi accordi

Nuovi esperimenti da parte della nota catena di retail che vede protagonisti tre grandi nomi

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
PC XONE PS4 WII U
Solo a 9,99€ portandoci altre due software house Solo a 9,99€ portandoci altre due software house

All'inizio di quest'anno 2016, Game Stop aveva ufficialmente comunicato la propria intenzione di evolversi da una catena retail di videogiochi ad un vero e proprio publisher dei suddetti, almeno sulle piccole pubblicazioni. Già in quel momento era nata una prima collaborazione con Insomniac Games e Game Stop che aveva come filo conduttore il titolo Song of the Deep, oggi il leader mondiale nel retealing mondiale annuncia tre nuove collaborazioni con altrettanti studi di sviluppo emergenti o già acclamati.

Tequila Works (che ricordiamo per i titoli Deadlight e Rime), Ready at Dawn (famosi per The Order: 1886 e God of War) e infine anche Frozenbyte (ricordiamo il loro Trine) sono le tre software house che verranno prese sotto braccio da Game Stop. Al momento nessuna dichiarazione è stata fatta in merito a quali titoli questi team svilupperanno e per quali console ma sicuramente questa nuova collaborazione potrebbe far nascere qualcosa di importante.

Recentemente Frozenbyte ha ammesso di essere al lavoro su un nuoto titolo per PC e PS4 di natura stealth-action, sarà proprio questo che inaugurerà la collaborazione con il noto reatailer? A tal proposito Game Stop ha già messo le mani avanti dichiarando "Come publisher non prenderemo assolutamente parte al processo creativo dei vari giochi" un annuncio che non è sempre così scontato. Per fortuna i team potranno lasciare invariato il proprio spirito ed esprimere se stessi al meglio.

Matteo Bruno

Appassionato di videogames, di manga, film e libri fantasy. Sempre pronto a dire la sua e a cercare tutte le novità riguardo agli argomenti a lui cari.