EA: "Mass Effect Andromeda farà breccia nei giocatori"

Secondo EA il nuovo Mass Effect sarà capace di colpire tutti i giocatori affezionati al brand

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS4 XONE PC
Sarà davvero un gioco così grandioso? Sarà davvero un gioco così grandioso?

In merito alla questione Mass Effect Andromeda, il CEO di EA Andrew Wilson avrebbe espresso entusiasmo nei confronti di questo nuovo titolo del brand, che a detta sua sarà capace di conquistare un'altra volta i cuori degli affezionati a questo brand:"E poi abbiamo Mass Effect, con una nuova storia che i fans adoreranno. Il genere degli RPG continua a crescere e a coltivare sempre nuovi appassionati, così come lo stanno facendo molti altri giochi credo che lo possa fare anche Mass Effect."

Involontariamente, il vice-presidente Patrick Soderlund avrebbe rivelato un piccolo dettaglio relativo a questo nuovo titolo alla fine della presentazione, specificando che il gioco utilizzerà una tecnologia per la gestione della folla già ritrovata in Rory McIlroy PGA Tour, Mirror's Edge Catalyst e già utilizzata da altri team all'interno di EA.

Sarà interessante capire, partendo da queste piccole dichiarazioni (oltre a questo non sappiamo ancora nulla, vista la deludente presentazione del gioco all'E3 dell'anno scorso, accompagnata da un teaser trailer che nulla faceva trapelare sul titolo), come EA e Bioware intendono sviluppare questo nuovo titolo del brand, in quanto la trilogia precedente ormai conclusa già donava una conclusione più che convincente e definitiva alla saga. Che sia un titolo studiato a tavolino solo per battere cassa o un'idea davvero nuova non lo sappiamo, ma sicuramente quanto detto da EA crea non poche aspettative e Bioware difficilmente sbaglia un colpo, come ha già rinconfermato più e più volte.

Fonte: Dualshockers.com

Anthony Gatto

Anthony è un ragazzo che nutre una passione viscerale per i videogiochi sin da piccolo e che ha deciso di farne un lavoro, in cui mettere in risalto il suo amore per una forma d'arte che lo accompagna ormai da sempre e condividere con tutti la voglia di discutere e confrontarsi sull'arte videoludica