E3 2016: Skyrim torna su next-gen con la Special Edition

Non mancano anche delle novità sull'universo di Fallout!

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS4 XONE PC MOBILE
La nuova versione arriverà ad ottobre! La nuova versione arriverà ad ottobre!

Anche questa volta le voci di corridoio ci hanno azzeccato, perché dopo diversi rumors, Bethesda ha confermato durante la sua conferenza E3, l'esistenza di The Elder Scrolls V: Skyrim Special Edition, una versione riveduta e corretta del quinto capitolo della serie in arrivo su PlayStation 4, Xbox One e PC. Al momento i cambiamenti noti riguardano la veste grafica, che subirà un miglioramento, insieme alla presenza di tutti i contenuti che in passato erano stati rilasciati tramite DLC. Non sappiamo se ci saranno altri cambiamenti, ma è stata però confermata la data di uscita, che è il 28 ottobre di quest'anno.

Bethesda ha poi dedicato uno spazio anche all'universo di Fallout, anche se non ci sono stati annunci di nuovi capitoli, la compagnia ha svelato che rilascerà tre nuovi DLC per il quarto capitolo, anche se al momento non ci sono informazioni in merito. Infine, è stato dedicato spazio anche a Fallout Shelter, il titolo Mobile che presto verrà aggiornato alla versione 1.6 introducendo delle quest, ma la notizia più interessante è che il gioco arriverà anche su PC. Non sappiamo se ci saranno modifiche sostanziali al gameplay, ma Bethesda ha annunciato che questo titolo verrà rilasciato durante il mese di luglio.

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.