Insomniac racconterà una nuova storia per il suo Spider-Man

La nuova avventura del nostro supereroe di quartiere avrà una nuova storia.

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS4
Pronti ad intraprendere una nuovissima avventura assieme a lui? Pronti ad intraprendere una nuovissima avventura assieme a lui?

Il nuovo Spider-Man di casa Insomniac è stato forse uno degli annunci più estasianti da parte di Sony durante la sua conferenza E3 di quest'anno, soprattutto per il fatto che un action di questa portata venga sviluppato da una software-house così valida in questo genere e che ci siano quindi molte speranze in questo senso, dopo una serie di titoli piuttosto buoni sviluppati in precedenza sul supereroe newyorkese.

Con queste più che buone premesse arriva la notizia migliore che ci si possa aspettare su questo nuovo titolo: il gioco avrà una nuovissima storia, non legata ad alcun fumetto o film, oltre ad avere anche un nuovo costume che si discosta dalle opere precedenti. Lo afferma in una lunga dichiarazione il direttore creativo di Marvel Games, Bill Rosemann"Nonostante Spider-Man sia sempre in situazioni serie e dalla forte carica drammatica, lui ha sempre quel peculiare senso dell'umorismo sempre presente su cui volevamo capitalizzare, già visto in Captain America: Civil War e che ci ha permesso di dire a tutti 'Ricordate, la Marvel non è solo oscura e seriosa, sappiamo anche divertirci!'. Sarà sempre Peter Parker, ma avrà un costume nuovo. Ci piace pensare che sia ispirato al design classico, ma in realtà è molto diverso. Sappiamo che molte persone si stanno chiedendo perché sia cambiato, sappiamo quante persone amino Spider-Man e il suo costume. Secondo me, è il miglior costume mai realizzato per un supereroe. Se vuoi modificarlo, devi capire cosa è riuscito a fare il design originale e riuscire ad avere una ragione per tutte le sue modifiche. Inoltre Insomniac e Marvel sono conosciuti per essere dei grandi narratori e c'è una storia dietro qualunque aspetto del gioco, quindi più andrà avanti lo sviluppo più entreremo a fondo della cosa. Una delle domande che mi sono state poste fu 'Il gioco è ambientato nel Marvel Cinematic Universe o sarà una trasposizione di un film?' e la nostra risposta è sempre stata, da quando arrivò Jay Ong due anni fa in Marvel Games per assicurare grandi giochi per i nostri grandi fan, che creeremo giochi unici e completamente nuovi che danno ai nostri partner di sviluppare i giochi che vogliono. Nello specifico, Marvel Games sta dando ad Insomniac la libertà di raccontare la sua storia per Spider-Man. Siamo qui per collaborare con loro, abbracciare la loro visione e aiutarli a realizzarla al meglio. Dando loro la giusta libertà, potranno realizzare qualcosa di inaspettato così che voi giocatori non vi aspettiate cosa succederà durante il titolo e non penserete che questo gioco abbia una storia già ripresa da altri film, risultando quindi prevedibile. Dalla sua voce e dalla forma del corpo, sappiamo che non sarà un adolescente. Ha acquisito maggiore esperienza e di ciò parleremo maggiormente in futuro, forse sono proprio queste esperienze che lo hanno portato a rendere la sua tuta ciò che è oggiTutti noi impariamo dalle nostre esperienze e nel gioco Spider-Man sta combattendo il crimine già da molto, riuscendo a controllare perfettamente le sue abilità, cosa che vedremo sin dalla prima scena di gioco."

Davvero una lunga ed esaustiva dichiarazione sullo sviluppo del gioco, che da quanto detto sembra procedere nel migliore dei modi, con una libertà artistica davvero ampia per gli sviluppatori che potranno così creare la propria opera personale dedicata all'Uomo Ragno con una nuova storia e nuove idee per impreziosire al meglio la promettente opera di casa Insomniac. Potremo finalmente vedere il titolo su Spider-Man definitivo che tutti stavamo aspettando?

Fonte: Lazygamer.net

Il trailer presentato all'E3 di quest'anno!
Anthony Gatto

Anthony è un ragazzo che nutre una passione viscerale per i videogiochi sin da piccolo e che ha deciso di farne un lavoro, in cui mettere in risalto il suo amore per una forma d'arte che lo accompagna ormai da sempre e condividere con tutti la voglia di discutere e confrontarsi sull'arte videoludica