Rise of the Tomb Raider 20 Year Celebration: Neil Druckmann "prende in giro" la copertina

Evidentemente Naughty Dog ha apprezzato la citazione

scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
PS4
Colori a parte, sembra proprio ispirata ad Uncharted Colori a parte, sembra proprio ispirata ad Uncharted

Sony e Square Enix hanno annunciato l'arrivo di Rise of the Tomb Raider su Playstation 4 in una fiammante edizione 20 Year Celebration, che sarà pubblicata il prossimo 11 di ottobre.

Il reveal ha destato non poco scalpore tra gli appassionati della serie e del genere, per i contenuti che offre l'edizione ma anche perché la copertina di Rise of the Tomb Raider 20 Year Celebration ricorda quella di un certo collega, peraltro anch'egli avventuriero e appassionato di archeologia...

La cover del titolo, l'avrete capito, ricorda palesemente quella di Uncharted: The Nathan Drake Collection e la cosa non è sfuggita neanche a Neil Druckmann, creative director presso Naughty Dog, il quale ha ironizzato sulla vicenda in un post su Twitter.

Il post recita: Prima Melania Trump e ora questo - in riferimento al plagio della Trump di alcune parti del discorso di Michelle Obama. Si tratta, ovviamente, di uno sfottò ironico e affettuoso da parte del Naughty Dog, che anzi ha poi affermato nello stesso post che non vede l'ora di giocare Rise of the Tomb Raider sulla sua PS4.

D'altronde il miglior modo per omaggiare qualcuno è copiarlo, no?

Gabriele Laurino

Sono Gabriele, ma chiamatemi pure Gabbo. Universitario, stagista radiofonico e aspirante giornalista. Appassionato ovviamente di videogames, ma anche di cinema, letteratura, serie tv, anime, manga e comics. I generi videoludici che amo di più sono i gdr, i picchiaduro, gli sportivi e i free roaming. Il mio videogioco preferito in assoluto è indubbiamente Kingdom Hearts. Il mio obiettivo, al momento, è farmi strada in questo settore, in modo da poter unire l'esperienza giornalistica alla passione per i videogames.