Il team Xbox annuncia i futuri bundle per Battlefield 1 su Xbox One S

Rilasciate alcune informazioni per l'arrivo sulla nuova console.

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS4 XONE PC
Nuovi dettagli sul marketing di Battlefield 1! Nuovi dettagli sul marketing di Battlefield 1!

Oramai è un fattore più che ufficiale: volenti o nolenti, il mondo delle console sta cambiando, e con esso la sua morfologia, che con l'arrivo di console "intermedie" come PS4 Pro, PS4 Slim, Xbox Scorpio e Xbox One S è destinato a prendere una strada fino ad oggi decisamente inusuale ed inaspettata.

Con esso, ovviamente, cambierà anche il suo marketing nell'immediato futuro; non è quindi un caso che il team Xbox si sia fatto avanti in questo senso, annunciando infatti quelli che saranno i bundle futuri per il rilascio di Battlefield 1 proprio sulla nuova Xbox One S. Nello specifico, l'azienda ha dichiarato che saranno presenti due pacchetti principali: un bundle da 500 GB, che permetterà agli acquirenti di avere un download completo della Standard Edition di Battlefield 1 più un mese gratuito di EA Access, grazie al quale si potrà godere in anteprima e per un breve periodo di prova di tutti i giochi di casa EA, oltre a dare libero accesso a The Vault, un vero e proprio catalogo in continuo aggiornamento dei giochi EA, esclusivamente per i possessori di Xbox One; questo sarà venduto ad un costo di 300,99 Euro. Il secondo è un bundle da 1 TB, venduto invece a 350,99 Euro, che include una console di colore verde militare abbinata al download completo di Battlefield 1 Early Enlister Deluxe Edition, i pacchetti Hellfighter, Barone Rosso e Lawrence d'Arabia, la rinnovata presenza dei Behemoth, cinque Battlepack e un mese di EA Access.

Un mondo delle console, come già accennato, ora più differente, decisamente più frammentato e disordinato anche solo rispetto a qualche mese fa, che ora offre una scelta di piattaforme molto più vasta rispetto a prima. Sarà un bene questa cosa? Personalmente, mi sento di dissentire, sia in termini di qualità effettiva delle console che proprio in fase strettamente di marketing, che diventerà di volta in volta sempre più fitto e difficile da osservare, come già visto in questo tanto banale quanto eloquente esempio, a causa di un sovraccarico di possibilità (forse inutili) a disposizione.

Anthony Gatto

Anthony è un ragazzo che nutre una passione viscerale per i videogiochi sin da piccolo e che ha deciso di farne un lavoro, in cui mettere in risalto il suo amore per una forma d'arte che lo accompagna ormai da sempre e condividere con tutti la voglia di discutere e confrontarsi sull'arte videoludica