Granblue Fantasy Project Re: Link confermato per PlayStation 4

Il gioco mobile si trasferisce su console Sony!

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS4
Manca una data di uscita ufficiale! Manca una data di uscita ufficiale!

Dopo l'annuncio da parte di Cygames e Platinum Games, grazie al Tokyo Game Show di quest'anno le due compagnie hanno appena svelato che il loro nuovo progetto, chiamato Granblue Fantasy Project Re: Link, uscirà per la console Sony, la PlayStation 4. Per ora, non avendo annunciato altre piattaforme, è lecito pensare che si tratterà di una piattaforma, sempre se in futuro le cose non cambieranno con qualche annuncio. Al momento purtroppo le informazioni su questo gioco non sono molte, è un action RPG che non ha ancora una data di uscita ed il cui completamento, almeno al momento del suo annuncio quasi un mese fa, si aggira intorno al 10%.

Inoltre, sappiamo che uno dei punti focali del titolo sarà la componente multiplayer, ma nonostante tutto sarà presente una campagna offline, quindi non si tratta di un progetto esclusivamente dedicato all'interazione con altri giocatori. Anche in questo caso non sappiamo quanti e quali modalità saranno presenti, se solo una competitiva, cooperativa o entrambe, per questi dettagli non possiamo che aspettare delle dichiarazioni ufficiali. Arrivano le prime informazioni anche sul team che si occupa del progetto, il design dei personaggi è di Hideo Minaba, Koichi Haruta è invece il producer, mentre Tetsuya Fukuhara è il director del gioco. Non ci resta che salutarvi con il nuovo trailer dedicato al gioco, aggiornandovi non appena ci saranno altre novità a riguardo.

Fonte: Siliconera

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.