Ubisoft pronta a svelare novità su Beyond Good & Evil 2?

Ecco una nuova immagine rilasciata dal creatore della serie!

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS4 XONE PC
Che fine ha fatto il progetto? Che fine ha fatto il progetto?

É destinata a non finire mai la leggenda di Beyond Good & Evil, titolo tanto apprezzato da critica e fan quanto fallimentare nelle vendite. Chi ormai da anni sta impazientemente attendendo l’arrivo di un seguito per il gioco uscito nel lontano 2003, sarà felice di sapere che Michel Ancel, suo ideatore, ha riacceso le speranze dei videogiocatori condividendo su Instagram un artwork che raffigura un uomo adulto (che sembrerebbe essere un ingegnere) in compagnia di un piccolo porcellino. Se a molti tutto ciò può non far frullare nulla nella mente ai seguaci del primo capitolo l’immagine ha subito fatto accendere una lampadina. In tantissimi hanno formulato teorie sull’identità dei due personaggi, che si suppongono essere il padre di Jade (protagonista del precedente episodio) e una versione più giovane di Pey’j, suo mentore.

A descrizione dell’immagine compare una misteriosa didascalia che recita “da qualche parte in System 4... Grazie Ubisoft per averlo reso possibile!”. Non si tratta ovviamente di un annuncio ufficiale sulla release del titolo, ma ciò che è certo è che il progetto non è stato cancellato. D’altronde all’E3 di quest’anno lo stesso presidente di Ubisoft aveva confermato che Beyond Good & Evil 2 era ancora in vita, senza però fornire altre informazioni sullo stato dei lavori. Bisogna infatti tener conto che il creatore del gioco è attualmente occupato nello sviluppo di Wild, esclusiva PlayStation 4 annunciata ma ancora ben lontana dalla commercializzazione. La mancanza di fretta da parte di Ubisoft deriva poi dalla volontà di non creare un semplice seguito, ma un prodotto che sia all’altezza delle aspettative e del livello qualitativo raggiunto dal predecessore.

Teodoro Cidonio

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.