Homefront: The Revolution è stato rilasciato troppo presto, ammette Deep Silver

Il grosso fallimento di Homefront: The Revolution ha fatto capire alla software house l'importanza delle tempistiche di lancio dei propri prodotti

scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
PS4 XONE PC
Serviva davvero tutto questo tempo per capirlo? Serviva davvero tutto questo tempo per capirlo?

Inutile girarci troppo attorno, Homefront: The Revolution non si è rivelato essere il grande titolo in cui molti speravano. Dopo uno sviluppo incredibilmente travagliato che ha visto il brand slittare da THQ a Crytek fino ad arrivare negli studi di Deep Silver, il progetto per un secondo capitolo di Homefront è infine passato in mano ai ragazzi di Dambuster Studios, team di sviluppo desideroso di mettere in mostra le sue qualità per quello che, a tutti gli effetti, rappresentava il suo primo progetto ad alto budget.

Alla fine dei conti, però, il risultato finale si è dimostrato essere ben al disotto delle aspettative inizialmente venutesi a creare, con pubblico e stampa specializzata che hanno pesantemente criticato il titolo per la presenza di numerosi problemi, sia a livello di struttura del gioco che in termini di ottimizzazione generale dell'opera, una situazione quantomeno critica che ha infine condannato il titolo alla mediocrità. Ebbene, proprio nel corso delle ultime ore il responsabile del global brand e del marketing di Deep Selver, Paul Nicholls, ha voluto rilasciare qualche parola a riguardo del gioco, soffermandosi in particolar modo su quanto le tempistiche di lancio siano una componente fondamentale per la buona riuscita di un prodotto. Qui di seguito potete leggere quanto dichiarato:

"Tutti voi potete vederlo nel mercato di oggi, la qualità è assolutamente sovrana e alcune grandi IP stanno avendo problemi di vendite in questo momento.Personalmente, abbiamo imparato tante lezioni per quel che faremo in futuro, e ciò non solo a riguardo della qualità del prodotto ma anche per ciò che concerne il periodo in cui lo lanceremo. Attualmente stiamo ricevendo tanto feedback positivo su Homefront: The Revolution rispetto a quando l'abbiamo pubblicato, quindi le tempistiche sono state probabilmente la lezione più grande che abbiamo appreso lì"

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che Homefront: The Revolution è attualmente disponibile su Playstation 4, Xbox One e PC.

Luca Di Carlo

Sono un grande amante di videogiochi, cartoni animati, fumetti e dolci che preferisce passare la giornata a videogiocare piuttosto che a studiare per i corsi d'esame all'università; essendo anche un grande casanova, ho scoperto il mio primo vero amore dopo aver attaccato la spina della mia Playstation 1 alla corrente.