The Last of Us Part II sarà co-sceneggiato da uno scrittore di Westworld

Halley Gross sarà co-scrittore dello script per il seguito del capolavoro di casa Naughty Dog.

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS4
Un nuovo membro entra a far parte del cast artistico del gioco! Un nuovo membro entra a far parte del cast artistico del gioco!

The Last of Us Part II è stato uno dei titoli più attesi tra le fila di Sony e delle sue esclusive, non è un caso quindi che il suo annuncio alla PlayStation Experience sia stato accolto con clamore e tanto entusiasmo da praticamente chiunque. 

Come di consueto, dopo l'annuncio arrivano le stuzzicanti informazioni, e subito viene lanciata la prima bomba da parte di Naughty Dog, che annuncia l'arrivo nel progetto da parte di Halley Gross, nota principalmente per essere una delle sceneggiatrici della nota serie Westworld, che qui prenderà il ruolo di co-sceneggiatrice assieme a Neil Druckmann. La stessa scrittrice ha dichiarato di essere entusiasta di far parte di questo progetto attraverso un post su Twitter e anche noi siamo impazienti di saperne di più; infatti, Druckmann ha dichiarato che alcuni dettagli sulla storia del gioco saranno rivelati più avanti, oltre al fatto che questo secondo capitolo non verrà più diretto da Bruce Straley, che dopo aver lavorato su ben due giochi in contemporanea (il primo The Last of Us e Uncharted 4) è ora alle prese con un periodo sabbatico.

L'arrivo di un componente esterno a scrivere la storia non era tra le notizie più attese, questo è vero, ma l'inclusione di un componente proveniente direttamente dal mondo dei serial televisivi può essere un segno di cambiamento narrativo per questo seguito, che probabilmente prenderà un'identità tutta sua rispetto al precedente, pur proseguendone la trama principale. Innanzitutto, il fatto che la co-sceneggiatrice abbia scritto anche Westworld ci fa comprendere il diretto collegamento con il mondo post-apocalittico, a cui sia la serie TV che l'opera Naughty Dog sono strettamente legati, inoltre una presenza femminile alla scrittura potrebbe significare la volontà di ispessire ulteriormente e far maturare ancora di più la personalità di Ellie, anche qui di nuovo protagonista, dandole una delineazione psicologica precisa e intelligente. L'unione tra queste due menti così diverse potrebbe scaturire qualcosa di unico, ragion per cui la curiosità dopo questa new entry cresce ulteriormente, considerando che la narrazione è uno dei perni principali di questa IP. Davvero interessante.

Fonte: VG247.com

Anthony Gatto

Anthony è un ragazzo che nutre una passione viscerale per i videogiochi sin da piccolo e che ha deciso di farne un lavoro, in cui mettere in risalto il suo amore per una forma d'arte che lo accompagna ormai da sempre e condividere con tutti la voglia di discutere e confrontarsi sull'arte videoludica