Yooka-Laylee non arriverà su console Wii-U, a detta del team di sviluppo

L'ultima console in commercio di casa Nintendo non riceverà il titolo sulla piattaforma.

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS4 XONE PC NINTENDO SWITCH
Brutta notizia per i possessori della console di casa Nintendo! Brutta notizia per i possessori della console di casa Nintendo!

Playtonic Games, sviluppatrice di Yooka-Laylee, sequel spirituale di Banjo-Kazooie, ha dedicato qualche parola in merito al rilascio del proprio titolo in seguito alla campagna di grande successo su Kickstarter atta a finanziare il gioco, che ha permesso al titolo di prendere vita ed essere finalmente pronto per il rilascio nei negozi, che ricordo avverrà in tutto il mondo l'11 aprile 2017.

Nello specifico, si è parlato del fatto che il titolo non verrà più rilasciato su console Wii-U, preferendo trasferire il rilascio su Switch considerando il suo imminente arrivo sul mercato, a quanto pare a causa di "difficoltà tecniche" che avrebbero portato a questa decisione. Oltre a questo, è stato anche annunciato che il gioco verrà rilasciato ufficialmente anche su PlayStation 4, Xbox One e PC, allargandosi quindi ad un vero e proprio multi-piattaforma. Sono state prese delle decisioni consequenziali in seguito alla campagna su Kickstarter, in quanto molti utenti hanno versato la propria quota di prenotazione proprio per la console Wii-U. In questo senso, i giocatori che hanno acquistato il titolo per questa piattaforma potranno semplicemente piazzarla su una qualsiasi delle piattaforme disponibili, mentre chi ha impegnato la propria cifra per quella versione potrà fare un upgrade su Switch, con la possibilità di pagare una somma aggiuntiva per l'operazione

Non è un caso né tanto meno una sorpresa che il team di sviluppo abbia traslato il proprio titolo su una console più potente, nonostante possa essere una delusione per i possessori di Wii-U che davano per certo l'arrivo del titolo sulla piattaforma, considerando anche che Switch ancora non è concretamente presente sul mercato. Effettivamente è un peccato che un titolo di questo genere, per altro così adatto alle console di casa Nintendo, sia strappato praticamente all'ultimo da Wii-U, però c'è di buono che rimarrà comunque nel mercato Nintendo, subentrando in Switch, anche se bisognerà sostenere un costo agguntivo per poterlo giocare, acquistando la nuova console. Il risvolto positivo è che questo favorisce ulteriormente il parco titoli, anche third-party, di Switch, che potrà così debuttare con alle spalle un buon numero di giochi da poter offrire nel breve termine agli utenti desiderosi di acquistarla.

Fonte: Engadget.com

Anthony Gatto

Anthony è un ragazzo che nutre una passione viscerale per i videogiochi sin da piccolo e che ha deciso di farne un lavoro, in cui mettere in risalto il suo amore per una forma d'arte che lo accompagna ormai da sempre e condividere con tutti la voglia di discutere e confrontarsi sull'arte videoludica