I due DLC di Residenti Evil 7 disponibili su PC e Xbox One

Termina l'esclusiva temporale per i DLC di Resident Evil 7: Biohazard

scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
PC XONE PS4
Avete il coraggio di buttarvi di nuovo nel terrore? Avete il coraggio di buttarvi di nuovo nel terrore?

Disponibili da oggi Filmati Confidenziali, Vol 1 e Vol 2, questi due pacchetti andranno ad arricchire il settimo capitolo della saga di Resident Evil. I nuovi contenuti porteranno una modalità e due episodi extra ciascuno. Il primo contiente DLC: “Incubo”, “La stanza” e “Ethan deve morire”; mentre il secondo: “Figlie”, “21” e “Cinquantacinquesimo compleanno di Jack”. Gli eventi che vivremo in queste espansioni saranno slegati dalla trama principale e andranno ad espandere alcuni personaggi e aspetti secondari del mondo di gioco.

Il Game Director del gioco, Koshi Nakanishi, descrive così il lavoro svolto con i DLC:

"Resident Evil 7 è caratterizzato da un mix di horror, combattimento e puzzle-solving, e per questo ho voluto usare i DLC per esplorare separatamente e in dettaglio ognuno di questi concetti. Nel gioco principale, invece, la scelta di inserire le videocassette da trovare ci ha permesso di esplorare scenari accaduti in periodi temporali diversi, che vedono come protagonisti altri personaggi. Di conseguenza i giocatori potranno incominciare un episodio dei DLC e non sapere con certezza dove si trovano. Ciò ovviamente significa che il giocatore potrebbe pure morire alla fine dell'episodio."

Chiunque abbia acquistato la Deluxe Edition o il Season Pass potrà immediatamente scaricare i contenuti, altrimenti possono essere acquistati separatamente ai rispettivi prezzi di 9,99 e 14,99 euro. La versione per Windows 10 del gioco dovrà aspettare ancora un po', non è stata comunicata una data ufficiale, ma sono sicuramente in arrivo.

Fonte: Escapist Magazine

Lorenzo Gaetani

Un amante del Fantasy in tutte le sue sfumature, all'inizio coltivata attraverso la lettura, poi i primi computer, i primi giochi e la passione per questo nuovo mezzo narrativo. Inizia a macinare ore di gioco con classici come Aladdin, Diablo 2 e l’immortale Age of Empires 2. Arrivano altre piattaforme e altri videogiochi, ma i generi preferiti sono sempre gli RPG, adorando letteralmente, titoli recenti che hanno unito al fantasy classico le atmosfere cupe di Lovecraft come Darkest Dungeon e Dark Souls Saga.