Digimon Story: Cyber Sleuth ritorna con Hacker's Memory

Il primo capitolo sarà incluso in questo nuovo gioco

scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
PS4 PS VITA
A quanto pare è più uno spin-off che un sequel A quanto pare è più uno spin-off che un sequel

Grazie all'ultimo numero della rivista Giapponese V-Jump, Bandai Namco ha annunciato un nuovo videogioco dedicato ai Digimon, chiamato Digimon Story: Cyber Sleuth Hacker's Memory, anche questo vedrà la luce su console Sony, ovvero PlayStation 4 e PS Vita. La compagnia ha già annunciato che il gioco conterrà anche il primo capitolo, mossa fatta probabilmente perché in Giappone non esisteva una versione per la console casalinga ma solo per portatile.

Ma passiamo alle informazioni rilasciate su questo titolo, il protagonista (che potete vedere nell'immagine) è chiamato Keisuke Amazawa (il nome può essere cambiato, ovviamente) e, dopo essere stato accusato di un crimine che non ha commesso, entrerà nel mondo degli hacker. Per quanto riguarda il gameplay, saranno molte le somiglianze con il capitolo precedente, come la presenza delle digi-farm, una delle poche novità svelate al momento è che ci saranno nuove abilità che andranno a modificare l'aspetto strategico del gioco.

Bandai Namco ha inoltre svelato che Digimon Story: Cyber Sleuth Hacker's Memory è una sorta di storia "other side" del titolo precedente, quindi non è propriamente un sequel ed è praticamente certa l'apparizione di alcuni dei personaggi già noti. Non ci resta che salutarvi per ora, aggiungendo inoltre che il gioco vedrà la luce in Giappone per un generico 2017 e, al momento, non è stato ancora dichiarato nulla per un rilascio occidentale.

Fonte: Siliconera

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.