Alcuni nuovi dettagli su Prey trovati nella descrizione ESRB del gioco

L'ente per il rating dei videogiochi ha dato il suo voto a Prey, dal riassunto della valutazione trapelano alcuni dettagli, attenzione SPOILER

scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
PC PS4 XONE
Tentacoli impalatori e ubriachezza molesta, che altro volete? Tentacoli impalatori e ubriachezza molesta, che altro volete?

Il reboot di Prey, in prossima uscita, ha ricevuto la sua valutazione ufficiale dall'ente ESRB: M, ovvero contenuti adatti ad un pubblico esclusivamente maturo; dovuta alla violenza esplicita, la vista del sangue e alle immancabili parolacce.

Per chi non teme gli spoiler, nella descrizione riassuntiva della valutazione si possono trovare alcuni interessanti dettagli sul gioco, di seguito la traduzione:

"Questo è un FPS nel quale i giocatori assumeranno il ruolo di Morgan Yu, un uomo che si trova su una stazione spaziale attaccata da numerosi alieni. Il giocatore avanza tramite il completamento di missioni e può utilizzare armi futuristiche (es. pistola disgregatrice, fucili laser) e abilità speciali (es. Esplosione cinetica o psicoshock) per uccidere i nemici alieni o gli altri umani.

Scontri a fuoco, grosse esplosioni, e una buona dose di splatter sono frequenti durante i combattimenti. Alcuni scenari raffigurano pozze di sangue e cadeveri insanguinati. Alcune sequenze contengono altri tipi di violenza: ad un personaggio viene sparato in testa, dei tentacoli alieni impalano un uomo a distanza ravvicinata.

Nel corso del gioco il personaggio del giocatore potrà assumere alcolici, portando ai caratteristici effetti quali schermo sfocato e andatura barcollante. La parola shit appare nei dialoghi."

 

Ricordiamo che Prey sarà disponibile il 5 Maggio su Pc, Playstation 4 e Xbox One.

 

Fonte: Gameidealist

Lorenzo Gaetani

Un amante del Fantasy in tutte le sue sfumature, all'inizio coltivata attraverso la lettura, poi i primi computer, i primi giochi e la passione per questo nuovo mezzo narrativo. Inizia a macinare ore di gioco con classici come Aladdin, Diablo 2 e l’immortale Age of Empires 2. Arrivano altre piattaforme e altri videogiochi, ma i generi preferiti sono sempre gli RPG, adorando letteralmente, titoli recenti che hanno unito al fantasy classico le atmosfere cupe di Lovecraft come Darkest Dungeon e Dark Souls Saga.