Activision crearà un vasto universo cinematocrafico

La fondazione degli Activizion Blizzard Studios era solo il primo passo, ora l'azienda vuole creare un universo interconesso di serie, film e altri media in pieno stile Marvel

scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
PC PS4 XONE
Che finalmente arrivino dei bei film che ci facciano dimenticare la leggendaria pellicola di Mario? Che finalmente arrivino dei bei film che ci facciano dimenticare la leggendaria pellicola di Mario?

The Guardian ha intervistato due pezzi grossi degli Activision Blizzard Studios, Stacey Sher e Nick van Dyk, riguardo ai piani per il futuro, senza sbottonarsi troppo i due descrivono un progetto grandioso, creare un enorme universo di pellicole, serie, fumetti e altro ancora totalmente interconnesso. Il rimando è chiaramente all'universo Marvel, sempre più ampio e multi-strato.

Lo studio punta a rafforzare i propri franchise con rappresentazioni cinematografiche d'impatto, di certo non gli mancano IP carismatiche e con un grande seguito di fan, basti pensare a Starcraft o Call of Duty. Proprio quest'ultimo potrebbe essere tra i primi soggetti ad essere portati sul grande schermo. Van Dyk sostiene che l'intenzione è quella di iniziare con un progetto in stile Black Ops, trattando quindi storie più dietro le quinte; poi ci sarà qualcosa più in stile Modern Warfare, un soldato che combatte una guerra con gli occhi del mondo puntati addosso.

Sarebbe finalmente anche l'ora di vedere pellicole di alto livello riguardo al mondo dei videogiochi. Dopo i, commercialmente disastrosi, tentativi di grandi trasposizione come Final Fantasy e Mario, sarebbe apprezabile da tutti gli amanti di videogiochi e film vedere qualche prodotto confezionato con maggiore cura. Dal canto nostro siamo proprio curiosi di vedere cosa riuscirà a tirare fuori Activision, e voi?

 

Fonte: TheGuardian

Lorenzo Gaetani

Un amante del Fantasy in tutte le sue sfumature, all'inizio coltivata attraverso la lettura, poi i primi computer, i primi giochi e la passione per questo nuovo mezzo narrativo. Inizia a macinare ore di gioco con classici come Aladdin, Diablo 2 e l’immortale Age of Empires 2. Arrivano altre piattaforme e altri videogiochi, ma i generi preferiti sono sempre gli RPG, adorando letteralmente, titoli recenti che hanno unito al fantasy classico le atmosfere cupe di Lovecraft come Darkest Dungeon e Dark Souls Saga.