Il prossimo Assassin's Creed sarà sulle rive del Nilo?

Sulla rete è apparsa un'immagine leak che dovrebbe appartenere al prossimo Assassin's Creed, questo capitolo potrebbe raccontare la nascita degli assassini.

scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
PS4 XONE PC
Assassinii e papiri! Assassinii e papiri!

Molte sono state le speculazioni sullla saga di Assassin's, da quando Ubisoft ha messo in pausa il franchise i fan si chiedono come intenda migliorarlo e renderlo più fresco e accattivante.

Le prime indiscrezioni volevano il nuovo capitolo chiamarsi Empire ed essere ambientato in Egitto. In questi giorni il sito WWG.com ha corretto il tiro sostenendo che il prossimo capitolo sarà sì ambientato nell'antico Egitto ma si chiamerebbe Origins e racconterebbe la nascita della setta degli assassini.

Se l'immagine leakata (quella che potete vedere qui sopra) fosse veritiera, allora l'ambientazione egizia sarebbe confermata in quanto in alto appare il nome Khenut, richiamo ad una reggente egizia della quinta dinastia. Inoltre le indiscrezioni di questo informatore anonimo descriverebbero il titolo come il più grande Assassin's Creed di sempre, con una mappa comparabile a quella di Skyrim. Le componente navale dovrebbe essere presente e Ubisoft potrebbe utilizzare nuovamente due protagonisti, uno maschile e uno femminile, come visto in Syndicate.

 

Tutte queste indiscrezioni non hanno trovato ancora nessuna conferma e vanno prese come semplici rumors, ma l'E3 è a un mese e Ubisoft potrebbe sollevare il velo sull franchise rivelando dettagli e data di uscita, che molti ipotizzano essere nel periodo autunnale di quest'anno.

Noi di KingDomGame vi terremo aggiornati sperando di avere presto notizie più certe.

 

Fonte vg247

Lorenzo Gaetani

Un amante del Fantasy in tutte le sue sfumature, all'inizio coltivata attraverso la lettura, poi i primi computer, i primi giochi e la passione per questo nuovo mezzo narrativo. Inizia a macinare ore di gioco con classici come Aladdin, Diablo 2 e l’immortale Age of Empires 2. Arrivano altre piattaforme e altri videogiochi, ma i generi preferiti sono sempre gli RPG, adorando letteralmente, titoli recenti che hanno unito al fantasy classico le atmosfere cupe di Lovecraft come Darkest Dungeon e Dark Souls Saga.