Mass Effect Andromeda: continua il mistero dei DLC narrativi!

Non finisco ancora le difficoltà di Mass Effect: Andromeda, che dopo le critiche sulle animazioni facciali si trova a dover affrontare nuovi attacchi

scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
PS4 XONE
Mass Effect: Andromeda è ancora protagonista di critiche e misteri Mass Effect: Andromeda è ancora protagonista di critiche e misteri

E' uno strano destino quello di Mass Effect: Andromeda, ultimo prodotto di una casa di produzione conosciuta dalla totalità dei videogiocatori. Il titolo Bioware non ha infatti riscosso le attese fortune sia in sede di vendita che di recensione. Noi ne abbiamo parlato bene, sottolineandone però alcuni importanti difetti (potete leggere qui la recensione), ma a tenere banco più che i giudizi forniti dalla critica sono state tutte le lamentele riguardanti animazioni facciali e di movimento. Amplificate dalla risonanza di internet tali controversie hanno letteralmente sovrastato tutti i pregi della produzione, costringendo il team di sviluppo a correre ai ripari con molteplici patch correttive. 

Sono notizie di oggi quelle che vogliono non ancora concluse le traversie del nuovo capitolo di una delle saghe fantascientifiche più amate di sempre. Sinclair Networks, un'azienda che si occupa di sviluppo su commissione in ambiente videoludico, ha infatti annunciato tramite un post la cancellazione dei DLC narrativi di Mass Effect: Andromeda (abbiamo riportato il comunicato per intero a questo indirizzo) decisa per favorire uno sviluppo più agevole di Anthem, nuova IP annunciata all'ultimo E3. 

Incredibilmente, la risposta di Bioware non si è fatta attendere poi molto ed a distanza di poche ore il Producer del gioco, Mike Gamble, ha smentito completamente le dichiarazioni precedenti, dichiarando addirittura di non aver mai sentito parlare di una tale Sinclair Networks. Non è quindi certo quale fosse il contesto che ha portato alla prima dichiarazione (il post è stato poi cancellato). Quello che è certo è che si tratta di un nuovo e triste capitolo delle avventure di un gioco che al netto dei propri difetti ha incontrato critiche e difficoltà anche ingiustificate fin dal suo annuncio. Nell'attesa di nuovi sviluppi vi invitiamo a restare qui sulle pagine di Kingdomgame.it.

Teodoro Cidonio

Appassionato di videogiochi e belle storie, mentre aspetta che Neil Druckmann bussi alla sua porta per annunciargli The Last Of Us 2, cerca di vivere la vita secondo la versione friulana di Fast & Furious, un quarto di vino alla volta.