PS4: dettagli tecnici su rumore, consumo e multimedia

Ulteriori informazioni dedicate agli utenti più tecnici e parsimoniosi

scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)
PS4
La nuova PlayStation 4 di Sony La nuova PlayStation 4 di Sony

Masayasu Ito in veste di Senior Vice President e Direttore della Business Unit 1 in Sony Computer Entertainment Japan e Asia, ha recentemente discusso alcuni aspetti tecnici della nuova PlayStation 4, riportati prontamente dal sito giapponese Watch Impress.

Come già affermato più volte, PS4 non avrà bisogno di essere collegata costantemente in rete per funzionare, ma si consiglia l'accesso al web per fruire pienamente di tutte le nuove funzionalità. Inizialmente la console si adatterà a web server per il PlayStation App, ma nel futuro questo potrà essere completamente spostato sul servizio Cloud, permettendo anche un gioco cooperativo fra più utenti.

In termine di consumi, PlayStation 4 sfrutterà il chip secondario a bassa potenza durante le ore notturne e in fase di stand-by, per lo più per scaricare aggiornamenti automatici o scaricare gli acquisti effettuati attraverso PlayStation App.
Il consumo energetico della console varierà molto in base al software utilizzato, mentre il rumore della console in fase di funzionamento è mediamente minore rispetto a PlayStation 3. Anche la ventola di raffreddamento sarà più silenziosa grazie alla regolazione di rotazione continua, capace di scongiurare gli improvvisi sbalzi di rotazione visti su PS3.
L'unica nota dolente per quanto riguarda la rumorosità arriva dal nuovo lettore Blue-Ray, che passa però ad una velocità in lettura di 6. Come riferisce Masayasu Ito però, il problema è facilmente scavalcabile attraverso l'installazione dei giochi su Hard Disk.

Infine, le prestazioni audio / video in campo multimediale (musica e film) saranno le medesime di PlayStation 3 inizialmente, ma attraverso i continui aggiornamenti la nuova console potrà riprodurre filmati con risoluzione 4K.

Federico D'Aco

'Old-School' è il termine che più lo rappresenta. Amante dei vecchi classici per console e computer, ha un debole per i titoli e le piattaforme targate Nintendo, alle quale non riesce proprio a dire di no. Qualcuno fra gli amici più stretti afferma di averlo visto possedere e giocare con console targate SEGA, Sony e Microsoft, ma le prove non sono ancora state pubblicate.