The Division: Il giocatore potrà cercare acqua e cibo

Questi però non serviranno per sfamare il personaggio, ma più come una merce di scambio

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
PS4 XONE PC
Strumenti preziosi che potrebbero servire! Strumenti preziosi che potrebbero servire!

Il design director di Ubisoft Massive, il team incaricato dello sviluppo del titolo dedicato interamente alla next-gen Tom Clancy's: The Division, ha rilasciato alcune dichiarazioni in un video (in lingua Francese) scoperto dal sito Examiner. In questo filmato vengono svelati alcuni interessanti dettagli sul nuovo titolo in arrivo, uno su tutti è la presenza di acqua e cibo che il giocatore potrà ottenere.

Questi però non servono per il personaggio che potrebbe morire di fame o di sete, ma dalle parole di Axel Rydby è chiaro che saranno una merce di scambio. Il design director ha infatti dichiarato:

"prendete in considerazione che il nostro gioco è incentrato sulla caduta della società e cose che prima davamo per scontato, come acqua potabile e cibo, diventano di colpo risorse difficilmente reperibili. Infatti non solo il giocatore potrà andare alla ricerca di acqua e di cibo, ma potrà utilizzare queste risorse ormai diventate rare come merce di scambio e cose di questo tipo.",

"ma non vogliamo che il personaggio debba bere o mangiare per sopravvivere, certo, l'acqua e il cibo saranno importanti nel gioco, ma non saranno necessarie per rimanere in vita." ha aggiunto. Poi ha parlato anche dell'inizio del gioco, il personaggio avrà infatti alcuni oggetti base, ma da lì in poi tutto dipenderà da lui "inizialmente il nostro personaggio avrà solo la sua borsa con se, giusto? E lì dentro ci sono viveri per circa 72 ore. Per questo motivo il giocatore sarà costretto a girovagare per il mondo cercando altri oggetti ed equipaggiamenti.".

ha poi parlato della componente RPG del titolo "ci stiamo concentrando molto sull'aspetto RPG del titolo, visto che è una parte fondamentale, quindi trovare nuovi equipaggiamenti e migliorare il vostro personaggio sarà necessario.".

Come ricorderete The Division non dispone di classi da scegliere inizialmente, il tutto perché il giocatore si trova in un mondo dove ormai la società è al collasso e deve cercare di sopravvivere. Aumentando di livello si potranno acquisire nuove skill, ma queste saranno basate sulle vostre scelte e abilità.

E' stato inoltre chiesto a Rydby se si potranno utilizzare le macchine abbandonate nel gioco, ed ha dichiarato "come detto prima, il gioco è ambientato in una società in declino, per questo motivo il protagonista deve pensare a conservare e ad utilizzare intelligentemente le risorse che ha a disposizione. Quindi se il giocatore dovesse trovare del carburante sta a lui decidere come utilizzarlo, per guidare una macchina? Per riscaldare il cibo? O per avere accesso ad acqua potabile?".

Cosa ve ne pare di queste nuove informazioni? Non ci resta che salutarvi per ora, ricordandovi che Tom Clancy's: The Division è atteso per un ancora generico 2014 su PlayStation 4, Xbox One e PC

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.