Daylight: nuove informazioni e data d'uscita ufficiale

Più alcune caratteristiche peculiari per PS4

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
PS4 PC
Nuove interessanti informazioni a riguardo Nuove interessanti informazioni a riguardo

Finalmente il survival horror di Zombie Studios, Daylight, ha una data d'uscita ufficiale e corrisponde esattamente all'8 Aprile sia per PS4 che PC e queste di seguito sono alcune della caratteristiche che si potranno usufruire con le varie versione a seconda della piattaforma di gioco:

RealD 3D - La versione PlayStation 4 e PC di Daylight sarà pienamente compatibile col 3D. I Televisori 3D porteranno gli spaventi, i salti e le urla in una zona del Mid Island  in un modo molto tangibile. RealD è la stessa tecnologia che usano nei cinema per i film in 3D ed eccelle a dare al gioco una formidabile profondità di campo. 

PS4 Multimedia Integration - In pratica questa funzione permette di mostrare la propria partita in diretta streaming su twitch e tutte le persone che si collegheranno potranno spaventare il giocatore con ogni suono emesso dalla bocca, ad esempio un ''mia'' detto da un amico in microfono si trasformerà in un vero miagolio in game.

New Area - La prigione - L'area della prigione si sblocca appena fuori dall'ufficio del dottor Mercer. Le porte dell'ospedale sono sostituite con sbarre di ferro, le sale degli infermieri sono sostituite con posti di blocco di guardia.

New Area - La Foresta - Dopo che i giocatori attraversano  il carcere e le fogne, si troveranno all'aperto in una grande area aperta, illuminata solo dalla luce del fidato telefono cellulare e il debole bagliore di una luna giallastra. Diversi punti di riferimento importanti saranno generati in modo casuale nel mondo aperto. I punti di riferimento casuali conterranno anche la posizione dei resti da trovare, ma solo i giocatori più coraggiosi vivranno abbastanza a lungo per vedere che tipo di orrori della foresta detiene.

Lorenzo Visicaro

Un sognatore spesso tra le nuvole con la passione di tutto quello che riguarda i videogiochi, i fumetti, gli anime e il cinema e tutto il mondo legato alla pop-art.