Watch Dogs: anti-aliasing differenziato su PC e Console

Una soluzione necessaria per ottimizzare le prestazioni della versione PS4 e Xbox One

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
PC PS4 XONE
Watch Dogs è uno dei titoli Ubisoft più attesi del 2014 Watch Dogs è uno dei titoli Ubisoft più attesi del 2014

Ubisoft ha scelto di utilizzare una tecnica anti-aliasing differente per la versione PlayStation 4 e Xbox One di Watch Dogs, rispetto a quella dedicata al mondo dei PC.
Francis Boivin di Ubisoft Montreal ha fornito a GamingBolt.com maggiori informazioni, spiegando che la soluzione adottata in post-processing sulle due nuove console è stata necessaria per non perdere risorse importanti, utili a mantenere costante il framerate.

"In ogni fotogramma, viene applicato all'immagine un filtro SMAA customizzato. A monte di ciò,  si ammorbidisce ancor di più l'immagine utilizzando una soluzione temporale; cioè, si proietta nuovamente ciascun pixel nella posizione del fotogramma precedente e lasciandoli passare attraverso una serie di euristiche pensate su misura per il gioco, siamo in grado di ridurre ulteriormente l'aliasing visibile. "

Lo SMAA, tecnica utilizzata rispetto al TXAA della controparte PC, è un approccio che consuma meno risorse hardware, rendendolo pià adatto alle limitate capacità delle console. Questo permetterà al gioco di godere di un frame rate costante, non scendendo a compromessi per quanto riguarda i controlli ed il gameplay. Watch Dogs girerà a 1080p su PlayStation 4 e 960p su Xbox One, sfruttando 30fps in entrambe i formati; su PC il gioco potrà arrivare a sfruttare la risoluzione 4K, ovviamente in base alla propria configurazione hardware.

Federico D'Aco

'Old-School' è il termine che più lo rappresenta. Amante dei vecchi classici per console e computer, ha un debole per i titoli e le piattaforme targate Nintendo, alle quale non riesce proprio a dire di no. Qualcuno fra gli amici più stretti afferma di averlo visto possedere e giocare con console targate SEGA, Sony e Microsoft, ma le prove non sono ancora state pubblicate.