Unreal Engine 4 accende la battaglia in Street Fighter V

Il motore di gioco firmato Epic è responsabile della realizzazione tecnica del nuovo picchiaduro Capcom

scritto da
Vota questo articolo
(4 Voti)
PS4 PC
Le potenzialità per un ottimo titolo ci sono tutte Le potenzialità per un ottimo titolo ci sono tutte

Street Fighter V si muoverà grazie all'utilizzo dell' Unreal Engine 4, il motore di gioco proprietario di Epic Games. Lo ha comunicato Capcom, annunciando una partenership con la divisione giapponese di Epic, che ne sta seguendo minuziosamente il percorso di sviluppo.

“Il nostro intento con la nuova generazione di Street Fighter è quello di prendere il nostro amato franchise di combattimenti e offrirlo ai fans nella migliore maniera possibile,” dice Bochan Kim, Produttore in Capcom. “Per adempiere completamente a quanto promesso, sappiamo di dover incorporare la migliore e più recente tecnologia disponibile, ecco spiegata la partnership con Epic Games per potenziare Street Fighter V attraverso l'utilizzo di Unreal Engine 4.”

Taka Kawasaki, Manager in Giappone di Epic Games ha aggiunto: "Sono stato un fan accanito di questo storico franchise fin dal debutto del primo Street Fighter nel 1987. Questa opportunità di aiutare il team di sviluppo utilizzando Unreal Engine 4 nel nuovo titolo è un grande onore per Epic e non potrei esserne più fiero. Sappiamo che il livello di aspettative dei fans è estremamente elevato, così lo staff Epic Japan e quello di Epic HQ stanno fornendo un supporto dedicato al team di sviluppo per permettergli di ottenere le performance migliori da Unreal Engine 4 e garantire un’esperienza della migliore qualità possibile ai giocatori."

Street Fighter V è in sviluppo esclusivo su PlayStation 4 e PC, permettendo il supporto al gioco online attraverso il sistema cross-platform.

Federico D'Aco

'Old-School' è il termine che più lo rappresenta. Amante dei vecchi classici per console e computer, ha un debole per i titoli e le piattaforme targate Nintendo, alle quale non riesce proprio a dire di no. Qualcuno fra gli amici più stretti afferma di averlo visto possedere e giocare con console targate SEGA, Sony e Microsoft, ma le prove non sono ancora state pubblicate.