La Forza vacilla in Star Wars Battlefront fra target render e i binari degli AT-AT

Gli sviluppatori provano a chiarire i dubbi dei fans su alcuni aspetti controversi del nuovo videogioco

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
PC XONE PS4
Il minaccioso Camminatore di Star Wars Battlefront Il minaccioso Camminatore di Star Wars Battlefront

"Non stiamo cercando di ingannare nessuno". Il team DICE di Electronic Arts ha risposto così alle accese discussioni sulla presunta qualità visiva del nuovo Star Wars Battlefront, apparso pubblicamente per la prima volta la scorsa settimana con un avvincente teaser trailer, visibile anche attraverso la nostra imperdibile preview.

Jesper Nielsen, Assistant Producer in DICE, si è così espresso durante un'accesa discussione su Reddit,  scaturita da alcune dichiarazioni contrastanti del team di sviluppo, sull’attuale qualità visiva di Star Wars Battlefront.

"Non mi piace offrire forti garanzie. Il gioco non è ancora stato rilasciato. Non abbiamo finito con esso. Ma è così che appare in questo momento – si, anche su PS4," è stata questa la risposta di Nielsen sull’ aspetto grafico del gioco nella versione alpha mostrata in un esclusivo evento. Il video di Battlefront, nonostante si trovi ancora lontano dalla chiusura dei lavori, è apparso incredibilmente dettagliato, certificando - fra le altre - la presenza in formato giocabile del cacciatore di taglie Boba Fett e il cattivissimo Darth Vader. Le parole di Nielsen si sono dimostrate piuttosto contrastanti a quelle di Patrick Bach, Produttore del gioco, il quale ha precedentemente dichiarato di volersi avvicinare quanto più possibile alla qualità di quei tagli cinematografici visti nel trailer.

Ai dubbi di natura tecnica si sono aggiunti anche quelli sul gameplay, serviti su un piatto d’argento ai "cannibali" della rete, in merito alla scelta di far muovere gli AT-AT su binari, facendo vacillare non poco la “Forza” interiore dei fans che sognavano già di distruggere i nemici a bordo degli imponenti Camminatori. Il team di DICE ha trattato questo argomento come una scelta di design al 100%, pur senza poter scendere maggiormente nei dettagli. "Vogliamo ricordare che la piena libertà non corrisponde sempre al divertimento", ha concluso il team, dimostrando una certa sicurezza sul risultato finale dell’attesissimo ritorno di Star Wars Battlefront.

Federico D'Aco

'Old-School' è il termine che più lo rappresenta. Amante dei vecchi classici per console e computer, ha un debole per i titoli e le piattaforme targate Nintendo, alle quale non riesce proprio a dire di no. Qualcuno fra gli amici più stretti afferma di averlo visto possedere e giocare con console targate SEGA, Sony e Microsoft, ma le prove non sono ancora state pubblicate.