Marvel e Telltale stringono un’alleanza per nuovi videogiochi

Vestiremo i panni dei più importanti supereroi direttamente sulle nostre console

scritto da
Vota questo articolo
(4 Voti)
PS4 XONE WII U 3DS PC
Un forte richiamo per tutti i fans della Marvel Un forte richiamo per tutti i fans della Marvel

Una nuova partnership è stata suggellata in nome di tutti i videogiocatori e fans dei personaggi e storie Marvel. Telltale Games e Marvel Games in occasione di un evento tenutosi ieri a San Francisco, hanno comunicato l’avvio dello sviluppo di una nuova serie di videogiochi dedicati agli eroi americani più famosi di tutti i tempi.

Il pubblico annuncio di questa alleanza è avvenuto alla presenza del Creative Director di Marvel Games Bill Rosemann, l’ Executive Producer Mike Jones, l’ Executive VP e GM for digital distribution Peter Phillips e Jay Ong, Vice Presidente per i giochi in Marvel.

"Ci vuole molto tempo per trovare il partner giusto. Abbiamo un gioco speciale di cui essere entusiasti," ha  commentato Mike Jones, celebrando la qualità narrativa che lo studio di Telltale Games ha dimostrato nei precedenti videogiochi ispirati alle serie TV come The Walking Dead o ai film di Ritorno al Futuro.

"I giochi della Marvel si sforzano nell’essere autentici più di ogni altra cosa. I videogiochi sexy sono importanti per Marvel, molto. Se non vi fa girare la testa, se non vi fa eccitare il parlarne con gli amici, non è un gioco Marvel. Deve richiamare l'attenzione. Stiamo collaborando allo sviluppo di un imminente progetto di serie di giochi Telltale impostati per essere rilasciati nel 2017!"

Nessuna delle due compagnie ha attualmente rilasciato comunicati o dettagli sulle caratteristiche dei nuovi videogiochi in fase di progettazione.

Federico D'Aco

'Old-School' è il termine che più lo rappresenta. Amante dei vecchi classici per console e computer, ha un debole per i titoli e le piattaforme targate Nintendo, alle quale non riesce proprio a dire di no. Qualcuno fra gli amici più stretti afferma di averlo visto possedere e giocare con console targate SEGA, Sony e Microsoft, ma le prove non sono ancora state pubblicate.