Call of Duty: Black Ops 3's Zombie, trapelano alcune informazioni

In primo piano storia e mappe

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS4 XONE PC
Il ritorno di Alex Mason Il ritorno di Alex Mason

Ormai nessuna software house e nessun videogioco riescono a sfuggire ai leak: stavolta vi parliamo di alcuni dettagli relativi alla modalità Zombie di Call of Duty: Black Ops 3, il nuovo sparatutto in prima persona sviluppato da Treyarch e distribuito da Activision e che sarà rilasciato il prossimo 6 novembre su Playstation 4Xbox One PC.

Il rumor arriva da una persona che, presentandosi come un dipendente di Activision, ha passato alcune informazioni al canale You Tube BiblicalReaper, che ha poi dedicato un video alla notizia. La clip in questione è disponibile in calce a questa news.

Ecco tutti i presunti dettagli sulla modalità Zombie che potremo giocare in Call of Duty: Black Ops 3:

  • Gli sviluppatori stanno lavorando a un nuovo sistema di classificazione che non sarà il Prestigio. Il posto in classifica sarà guadagnato grazie ai punti in-game, che verranno assegnati in base alle uccisioni, agli head-shot e così via.
  • I punti in-game diminuiranno se compieremo azioni negative.
  • La modalità Zombie conterrà quattro mappe: Zeitgeist, ovvero una Chicago dai forti toni steampunk, la villa del Dr. Maxis, un piccolo villaggio tedesco e Giza.
  • La trama di Call of Duty: Black Ops 3's Zombie abbandonerà il classico e fin troppo utilizzato caso virale che infetta la popolazione. I non-morti saranno frutto di maledizioni egiziane e riti voodoo.

Vi intrigano queste componenti di gioco? Quanto attendete il ritorno della modalità Zombie?

Ecco il video con tutte le informazioni che vi abbiamo dato
Gabriele Laurino

Sono Gabriele, ma chiamatemi pure Gabbo. Universitario, stagista radiofonico e aspirante giornalista. Appassionato ovviamente di videogames, ma anche di cinema, letteratura, serie tv, anime, manga e comics. I generi videoludici che amo di più sono i gdr, i picchiaduro, gli sportivi e i free roaming. Il mio videogioco preferito in assoluto è indubbiamente Kingdom Hearts. Il mio obiettivo, al momento, è farmi strada in questo settore, in modo da poter unire l'esperienza giornalistica alla passione per i videogames.