The Witcher 3: Bug interno del gioco corrompe i file di salvataggio

Il team di sviluppo è già al corrente del problema, ma al momento non vi è una soluzione ttendibile.

scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)
XONE PS4 PC
Nuove ombre si profilano all'orizzonte. Ma stavolta non si tratta di formidabili nemici... Nuove ombre si profilano all'orizzonte. Ma stavolta non si tratta di formidabili nemici...

Vi abbiamo già parlato del nuovo open world fantasy del team polacco elogiandone la ricchezza dei dettagli e l'alta definizione delle textures del gioco, capace di sorprendere ulteriormente nella nuova mod SweetFX. Tuttavia altra notizia che mette sotto una nuova luce il gioco , una negativa questa volta: un bug, presente su tutte le console, capace di corrompere i dati salvati del gioco

Tuttavia i giocatori della versione Xbox One del nuovo titolo targato CD Projekt Red saranno felici di sapere che è in arrivo, a breve, una patch per risolvere il grave bug che corrompe i file di salvataggio. Philipp Weber, quest designer di The Witcher 3, afferma che: "il team è già a conoscenza del problema e stiamo cercando una soluzione da inserire in una prossima patch di gioco". Intanto,prima che il team di CD Projekt Red non avrà rilasciato un aggiornamento per questo problema, varie soluzioni sono state già individuate e proposte sul sito Kotaku ,purtroppo i risultati possono variare. Nel frattempo,una patch per PC è stata già rilasciata.

The Witcher 3 è un open world a tema fantasy sviluppato dal team polacco CD Projekt Red  & progettato sul motore grafico proprio della casa,il REDengine3 , ha già ricevuto il plauso della critica per le ambientazioni e il gameplay. Rilasciato il 19 Maggio 2015 su Playstation4 , Xbox ONE & Microsoft Windows.

Roberto TankMan Cirillo

Conosco i videogame da quando ho memoria, non ho particolari gusti anche se la mia serie preferita è Gran Turismo. Adoro ogni forma d'arte; dal cinema alla musica compresi i videogame stessi, i quali hanno saputo trovare il proprio posto all'interno della cultura pop e trascendere il carattere di mero passatempo infantile per imporsi come medium di preferenza di sceneggiatori e registi, dal quale raccontare storie e far vivere sempre nuove esperienze.