Fallout 4 è realtà, pronti ad uscire dal Vault

Bethesda Softworks annuncia definitivamente Fallout 4 rilasciando un trailer al termine del countdown sul recente sito teaser

scritto da
Vota questo articolo
(8 Voti)
XONE PS4 PC
Si ritorna a collezionare i tappi! Si ritorna a collezionare i tappi!

Bethesda Softworks, in seguito alla recente messa online di un sito teaser di cui vi abbiamo parlato in questo articolo, ha oggi annunciato ufficialmente Fallout 4. Il countdown ha finalmente raggiunto lo zero e naturalmente ciò susciterà molta felicità nei fan della serie che hanno atteso tanto a lungo. Nel trailer di annuncio, della durata di tre minuti, è possibile osservare l'ambientazione di gioco passando spesso dall'aspetto precedente alla guerra nucleare al post apocalittico. Dunque passando da un mondo pacifico e prospero a un pianeta ormai distrutto dalla guerra e abbandonato a se stesso, dove tutto ciò che conta è sopravvivere. Il tutto è accompagnato da una delle tante classiche soundtrack della serie in stile anni '40. Nel filmato è inoltre possibile trovare il numero 111, che molto probabilmente apparterrà al nostro Vault di partenza, come è anche ben visibile sul retro della tuta del personaggio, il quale sarà presto in compagnia di un cane come successo anche in passato con Fallout 3. Che dire, non vediamo l'ora di carpire nuovi dettagli durante l'E3!
Per chi non lo sapesse Fallout 4 sarà reso disponibile su Xbox One, PlayStation 4 e PC.

Qui di seguito è possibile trovare il filmato.

Roberto Antoniello

 Un ragazzo appassionato di Videogames, informatica ( in particolare programmazione ed editing video), cosplay, modellismo e collezionismo, non dimentichiamoci del cinema.  Ascolta Rock  e metal ma soprattutto Rock. Ha iniziato la sua carriera video ludica  all’età di 5 anni nel 2001 con Halo combat Evolved, in avanti col tempo ha sempre preferito come generi:  Fps, Tps, survival Horror e strategia in tempo reale. Ha un particolare interesse verso l’universo di Halo, possedendo action figures, fumetti e chi più ne ha più c’è ne metta.