Assassin's Creed Syndicate: ecco un video confronto tra le versioni PS4 e Xbox One

Per la gioia dei fan, non sembrano esserci sostanziali differenze tra le due versioni prese in analisi

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
PS4 XONE PC
Dal punto di vista grafico Assassin's Creed Syndicate supera l'esame Dal punto di vista grafico Assassin's Creed Syndicate supera l'esame

Assassin's Creed Syndicate è sul mercato dallo scorso 23 ottobre e il fandom si divide, tra chi apprezza la nuova fatica di Ubisoft e chi, memore degli orrori grafici del suo predecessore Unity, non riesce più ad appassionarsi alle gesta videoludiche degli Assassini. Una cosa è certa, Ubisoft quest'anno ha lavorato tanto per risolvere i problemi legati alla precedente iterazione e il risultato sembra essere soddisfacente. Per una migliore analisi del titolo vi rinvieremo molto presto alla nostra recensione.

Nel frattempo i colleghi di Digital Foundry hanno rilasciato un video che mette a confronto le versioni Playstation 4 Xbox One: entrambe le console presentano una risoluzione del titolo a 900p e 30 frame per secondo, altra dimostrazione del buon lavoro svolto da Ubisoft nella resa grafica del titolo ma anche dell'omogeneità delle prestazioni sia su PS4 che sulla piattaforma Microsoft. 

Inoltre Assassin's Creed Syndicate appare molto più stabile di Assassin's Creed Unity, forse meno dettagliato graficamente, ma in compenso non vi è, almeno fino ad oggi, nessun bug che compromette in maniera grave l'esperienza di gioco. Qui in basso potete visualizzare il video confronto a cura di Digital Foundry. Buona visione!

Ecco il video confronto
Gabriele Laurino

Sono Gabriele, ma chiamatemi pure Gabbo. Universitario, stagista radiofonico e aspirante giornalista. Appassionato ovviamente di videogames, ma anche di cinema, letteratura, serie tv, anime, manga e comics. I generi videoludici che amo di più sono i gdr, i picchiaduro, gli sportivi e i free roaming. Il mio videogioco preferito in assoluto è indubbiamente Kingdom Hearts. Il mio obiettivo, al momento, è farmi strada in questo settore, in modo da poter unire l'esperienza giornalistica alla passione per i videogames.