Freedom Wars: Primi dettagli sulla modalità City-State War

Dopo l'annuncio Famitsu svela le prime informazioni per questa modalità di gioco

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS VITA
Rilasciato anche un nuovo trailer! Rilasciato anche un nuovo trailer!

Già ieri la rivista Famitsu aveva svelato nuovi dettagli, insieme alla data di uscita, sulla nuova esclusiva per PS Vita, stiamo parlando di Freedom Wars. Durante quest'ultima occasione erano state svelate diverse modalità di gioco che sarebbero apparse nel titolo, una di questa era la City-State War. Oggi sempre tramite le pagine della rivista Giapponese, vengono rilasciate nuove informazioni su questa modalità. Saranno presenti infatti 47 prefetture Panopticon che rappresentano le 47 prefetture Giapponesi, ognuna punterà ad espandersi e a migliorarsi.

Per riuscire in questa impresa entreranno in gioco i prigionieri, questi infatti non solo dovranno ottenere diversi materiali, ma dovranno anche combattere contro altri prigionieri per conquistare altre Panopticon. A quanto pare le prefetture più sviluppate saranno in grado di conquistarne altre senza combattimenti. Sarà anche presente una ranking board dove i giocatori potranno osservare quale prefettura sta avendo la meglio.

A quanto pare ottenendo alcuni materiali si potranno costruire diversi "Abductors Artificiali" come il "Kabuto", veloce e abile nei combattimenti corpo a corpo. Probabilmente questi verranno utilizzate per difendere la propria prefettura in caso di attacco nemico. I giocatori che contribuiranno attivamente ad ampliare la loro prefettura, verranno ricompensati in diversi modi. Ad esempio tramite diversi oggetti per personalizzare il proprio "Accessory" (l'aiutante androide), potendo così cambiare il suo aspetto ma anche la voce.

Non ci resta che salutarvi con un nuovo trailer dedicato al titolo, ricordandovi che Freedom Wars è atteso, per ora solo in Giappone, per il 26 giugno solo su PS Vita.

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.