Nonostante i risultati al di sotto delle aspettative, Respawn Entertainment sta continuando a supportare adeguatamente il suo Titanfall 2 con il rilascio di contenuti gratuiti. Inoltre il team sta lavorando a uno spin-off portatile della sua serie, denominato Titanfall Assault. L'uscita di quest'ultimo non è affatto lontana. Nel corso di un'intervista concessa a Gamespot, infatti, Vince Zampella (co-fondatore di Respawn) ha confermato che l'RTS a tema Titanfall sarà disponibile a partire da giovedì 10 Agosto.

Il giocatore vestirà i panni di un comandante che dovrà guidare il proprio equipaggio alla conquista di sempre nuovi territori nemici. Si tratta certamente di un titolo indicato per coloro che adorano questo tipo di esperienze, ossia gli strategici giocabili in mobilità. A tal proposito, speriamo di ritrovarci tra le mani una produzione di qualità, in grado di divertire per molte ore di gioco.

Prima di salutarvi, vi invitiamo a leggere la nostra recensione di Titanfall 2, uno sparatutto di qualità premiato dalla critica ma, purtroppo, non dalle vendite.

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Lo spin off strategico della serie madre si prepara al debutto per IOS e Android.

Ci sono titoli che cercano di attirare i videogiocatori, dandogli in pasto come elemento principale la narrazione. Al giorno d’oggi esistono, infatti, moltissimi generi videoludici che possono presentare forti contaminazioni derivanti da altri generi. Il mercato videoludico è quindi ricchissimo e si rivolge agli appassionati, ma anche a coloro che amano le storie e che vengono definiti in gergo casual gamer.

Old Man’s Journey è un platform in due dimensioni per PC che offre ai suoi fruitori una grafica coloratissima, evocativa e disegnata completamente a mano. Io l’ho giocato tutto d’un fiato, proprio per non perdermi niente delle emozioni che il titolo è stato in grado di trasmettermi fino ai titoli di coda.

La vita è fatta di scelte determinanti

Immaginate di essere degli anziani. Siete fuori la vostra casa ad ammirare le onde lontane del mare. All'improvviso, sentite un suono provenire fuori dalla vostra proprietà; è il postino, pronto per consegnare una lettera a voi indirizzata. E’ proprio così che inizia Old Man’s Journey. Il protagonista, un vecchietto caratterizzato da una barba bianca, folta e lunga, dopo aver letto il messaggio, deciderà infatti di prendere tutto l’occorrente per un viaggio al dir poco improvvisato.

Old Man's Journey

La narrazione avviene soltanto attraverso delle immagini e dei suoni, in quanto non sono presenti parti doppiate e/o sottotitolate. Si tratta di un elemento di assoluta importanza, perché ciò non fa che aumentare sensibilmente la difficoltà di "narrazione" per i ragazzi di Broken Rules. Sotto questo punto di vista, posso dire semplicemente che la produzione si è fatta carico di queste "possibili" difficoltà, superando di netto qualunque ipotetico ostacolo.

Il nostro compito da videogiocatori sarà quello di plasmare - con l’ausilio del mouse - le colline presenti, al fine di creare un percorso "ideale" per permettere all'omino di terza età di proseguire inerme e senza troppe difficoltà. Detto ciò, alla componente platform è affiancata quella da puzzle game, perché di fatto dovremo capire come intervenire per superare le avversità e permettere al nostro alter-ego digitale di proseguire il suo breve, ma significativo viaggio. A questo punto, non mi sembra opportuno entrare nel merito della vicenda: vi basti sapere che alcuni elementi su schermo, come ad esempio il suono di una campana, saranno in grado di rievocare dei momenti significativi della vita dell’uomo. Bei ricordi, decisioni giuste e sbagliate, sogni infranti e tanto altro ancora. In Old Man’s Journey sono presenti tutti gli elementi per vivere una storia emozionante e sofferta, condita da stati d’animo come la malinconia e la nostalgia, presenti soprattutto con l'avanzare dell'età per i bei tempi oramai andati.

Alla ricerca di cosa?

Nel corso di questo tranquillo viaggio, ma stracolmo di emozionanti ricordi, attraverseremo dei paesini coloratissimi, capaci di far trasparire una sensazione di tranquillità e di gioia per la vita. Quest’ultima viene raffigurata come un bene prezioso, ricco di eventi positivi e, a seconda dei casi, anche negativi. Il focus, però, è caratterizzato da un concetto chiaro e trasparente; nella maggior parte dei casi, la vita di tutti noi - proprio come quella del nostro anziano protagonista - viene caratterizzata dalle decisioni che si prendono, che danno inevitabilmente adito a delle conseguenze, in grado di modificarne gli eventi; è quindi riproposto il meccanismo della causa/effetto, nel senso che ad ogni nostra azione viene generata una conseguenza immediata o tangibile con il passare del tempo.

Old Man's Journey

Old Man’s Journey è un videogioco silenzioso che parla con le immagini e che si fa ascoltare dai videogiocatori, mediante il potere degli effetti sonori e, più in generale, grazie alla magia della musica. La componente sonora del titolo fa infatti ben più di quanto ci si potrebbe aspettare. Riesce a colmare adeguatamente l’assenza di una qualsiasi indicazione su schermo, esprimendo attraverso il suono lo stato d’animo del protagonista e non solo… sia chiaro però che la colonna sonora non riesce a raggiungere l’eccellenza, vista la presenza di alcuni brani rivelatisi capaci di destare in me un po’ di fastidio, a dispetto di altri molto più orecchiabili e di conseguenza piacevoli da ascoltare. E' poi giusto evidenziare la longevità piuttosto bassa dell’opera; basteranno infatti appena 2 ore per portarla a compimento. E’ anche vero che, con l’avanzare dell’avventura, il gameplay non si è rivelato in grado d’offrire delle novità, quindi aumentare la durata del gioco avrebbe potuto portare ad un effetto controproducente, snervando ed annoiando il giocatore di turno. Comunque sia, sommando tutte le componenti di Old Man’s Journey, sono franco nel dire che ci troviamo davanti ad un’opera di pregevole fattura, proposta a un prezzo più che onesto (7,99 euro su Steam). Nel caso in cui foste alla ricerca di un videogioco frenetico e vario nelle sue meccaniche, il titolo in oggetto non fa sicuramente per voi; se invece cercate un’esperienza in grado d’emozionarvi e al contempo di farvi riflettere sui veri valori della vita, Old Man’s Journey potrebbe fare al caso vostro.

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Il viaggio di un uomo della terza età può mettere a nudo i ricordi più belli e i più brutti della vita passata. Ecco la nostra recensione di Old Man’s Journey!
  • Commento finale

    Old Man’s Journey è un’avventura piacevole da giocare, che mette l’utente davanti ad alcuni puzzle da risolvere per permettere al protagonista di avanzare e continuare il proprio viaggio. La narrazione è davvero di ottima fattura, nonostante non sia presente una storia originalissima e dal grande impatto. La musica poi gioca un ruolo fondamentale, poiché capace di trasmettere con efficacia ai videogiocatori i diversi stati d'animo del protagonista. Concludendo, si tratta senz'altro di un videogioco di qualità che ha un suo perché. Potete acquistare questa piccola gemma, realizzata dal team spagnolo Broken Rules, direttamente su Steam a un prezzo assolutamente in linea con quanto offerto dalla produzione (7,99 euro).

  • Pro
    • Ottima narrazione della storia attraverso d’immagini e di un comparto sonoro di prim'ordine
    • Grafica disegnata a mano davvero deliziosa e ben realizzata
    • Il sonoro è una parte integrante del videogioco e riesce nell'intento di trasmettere al giocatore i diversi stati d’animo dell'uomo di terza età.
  • Contro
    • Non si tratta di una storia forte, ma se vogliamo un po' scontata
    • Oltre i puzzle, davvero facili da risolvere, il gioco non offre altri tipi di sfida
    • Basteranno appena 2 ore per arrivare al finale
  • Voto Globale 8

Dopo l'uscita di Mario Run e l'annuncio di Animal Crossing, atteso nella seconda metà di questo 2017, Nintendo e DeNA potrebbero essere al lavoro su un nuovo capitolo della celeberrima saga The Legend of Zelda da destinare alla piattaforma mobile. A sostenerlo è un rapporto di Wall Street Journal, quotidiano americano che afferma di avere fonti vicine ed a conoscenza del progetto. Il rilascio di questo capitolo per smartphone destinato alle avventure di Link dovrebbe seguire quello di Animal Crossing, rimandato alla seconda metà di quest'anno, ma non ci sono chiaramente certezze di alcun tipo. Alle sollecitazioni da parte del giornale newyorkese, infatti, Nintendo e DeNA non hanno voluto rilasciare dichiarazioni ufficiali. Vi invitiamo, pertanto, a trattare quanto riportato come un semplice rumour, in attesa di conferme ed informazioni certe da parte di Nintendo.

 

Fonte: Gematsu

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Dopo Animal Crossing, anche le avventure di Link potrebbero approdare su smartphone.

Proprio in queste ore, tramite una discussione nata su Reddit, è stata svelata una nuova applicazione chiamata Rainway che permetterà lo streaming dei giochi per PC su diversi dispositivi. Stando alle parole del suo autore, quest'ultima arriverà su Xbox One, dispositivi Mobile sia iOS che Android ma farà la sua apparizione anche nell'eShop dello Switch. Se programmi del genere sono già disponibili per smartphone e, soprattutto, tablet, è curioso sapere che anche la nuova piattaforma di Nintendo la sfrutterà.

Anche l'Xbox One è una sorpresa, anche perché fino ad ora nessuna console ha mai ospitato un'applicazione nel suo store che permettesse lo streaming dei giochi per PC. Al momento non c'è ancora una data precisa per Rainway, ma il suo creatore ha dichiarato che una beta verrà rilasciata il prossimo mese.

Molti dubitano che un'applicazione del genere verrà effettivamente rilasciata sulla nuova console di Nintendo, ma al momento non possiamo che attendere conferme ufficiali da parte della compagnia.

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Anche l'Xbox One ed i dispositivi Android e iOS supporteranno l'app!

Hearthstone si espande con la quinta espansione, Un'Goro, il vulcano in cui si nascondono dinosauri e piante primordiali pronti a darvi manforte negli scontri più accesi.

Con l'espansione ha ufficialmente inizio il secondo anno del formato Standard, l'Anno del Mammuth; per chi non è familiare con i termini dei giochi di carte lo Standard è un formato che permette di utilizzare il set base e le ultime espansioni. Lasciano così il formato le espansioni Massiccio Roccanera, La Lega degli Esploratori e Il Gran Torneo.

Con l'espansione vengono introdotte le quest, un nuovo tipo di carte e una nuova abilità, a questo indirizzo potete trovare la lista e gli effetti delle 135 carte che compognono l'espansione, la pagina è in inglese però.

 

Allora siete eccitati? Magari state già testando quali carte possona rafforzare il vostro mazzo o magari qualcuna di queste è già diventata la vostra nuova carta preferita? Fateci sapere nei commenti!

 

Fonte: Rock Paer Shotgun

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Dopo l'uscita americana, sbarca anche in Europa Un'Goro, la quinta espansione del gioco di carte Hearthstone.
Giovedì, 30 Marzo 2017 15:18

Fallout Shelter arriva su Steam

Dopo essere approdato il 14 Luglio 2016 su PC, Fallout Shelter, videogioco di simulazione della serie di Fallout firmato Bethesda, è giunto sulla piattaforma Steam ieri, mercoledì 29 Marzo, ed è scaricabile gratuitamente. 

Nel gioco vestiamo i panni di un Sovrintendente che deve gestire ed espandere il proprio Vault. Nel Vault si possono creare diversi tipo di stanze appositamente predisposte per svolgere determinati tipi di lavoro, come procurarsi le risorse energetiche, il cibo e l'acqua. Gli abitanti del Vault possono essere personalizzati e inviati in missione fuori dal rifugio. Nella versione Steam, inoltre, i giocatori potranno usufruire del servizio cloud di Steam per salvare la propria partita e potranno sbloccare degli obiettivi di Steam procedendo nell'avventura.

"Scopri le tante caratteristiche dei tuoi abitanti e guidali verso la felicità. Trova un lavoro ideale per ciascuno e guardali crescere e prosperare. Assicurati che abbiano le armi, i vestiti e l’addestramento necessari per migliorare le loro abilità. Invia gli abitanti in superficie per esplorarne i resti desolati, in cerca di avventure, risorse utili o di una morte spaventosa. Trova nuove armature e armi, guadagna esperienza e tappi. Ma non lasciare che gli abitanti muoiano!"

Ecco i requisiti minimi di sistema: 

  • Sistema operativo: Windows 7 64-bit
  • Processore: Processore Intel Core 2 Quad Q9550 @2,83 GHZ
  • Memoria: 2 GB di RAM
  • Scheda video: NVIDIA GeForce GTS 250 1 GHz, Radeon HD 6970 1 Ghz

 

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Dopo la versione PC di qualche mese fa, arriva anche quella Steam!

Dopo l'annuncio, finalmente Telltale Games ha svelato la data di uscita del primo episodio del suo nuovo titolo dedicato a "I Guardiani della Galassia", intitolato "Tangled Up in Blue", vedrà la luce il 18 aprile di quest'anno per PlayStation 4, Xbox One, PC e dispositivi Mobile sia iOS che Android. Nonostante i recenti rumors che vedevano l'uscita della nuova avventura episodica anche su Nintendo Switch, a quanto pare tale versione non è stata annunciata. Forse sulla nuova console arriverà solo quando saranno disponibili tutti gli episodi, ma per ora resta una semplice ipotesi.

Il primo episodio consterà 5 dollari, ma qualche giorno dopo, precisamente il 2 maggio, verrà rilasciata in America una versione retail che garantirà l'accesso anche ai restanti quattro episodi de I Guardiani della Galassia, il cui prezzo però è ancora ignoto. Telltale Games ha inoltre annunciato che nella giornata di domani svelerà un nuovo filmato dedicato al titolo, non sappiamo però se riguarderà solo questo primo episodio oppure sarà una sorta di trailer dedicato all'intera avventura.

Fonte: Gamespot

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Il nuovo titolo farà il suo debutto nel mese di aprile!

A seguito di un leak trapelato ieri, è arrivato l'annuncio ufficiale di Planescape: Torment Enhanced Edition da parte di Beamdog Interactive. L'edizione sarà una riproposizione dello storico gioco di ruolo rilasciato ufficialmente nel 1999, pronto a tornare in una veste tutta nuova ed al passo coi tempi. Al momento non si conoscono i dettagli circa tutte le novità che saranno introdotte, tuttavia ci sarà il supporto alla risoluzione 4k, un comparto tecnico certamente rivisitato e la colonna sonora rimasterizzata. Per lo sviluppo di queste riedizione, Beamdog si è avvalsa della collaborazione di Chris Avallone, Lead Designer del progetto originale. I testi del titolo saranno tradotti in Inglese, Francese, Tedesco e Polacco.

Planescape: Torment Enhanced Edition arriverà l'11 Aprile su iOS, Android, PC e Mac. Presto saranno aperti i preordini su Steam e GoG. Di seguito, il trailer di annuncio. Buona visione.

Fonte: Eurogamer

 

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo In arrivo una versione aggiornata del celebre rpg datato 1999...

Finalmente Telltale Games ha svelato la data di uscita del prossimo episodio dedicato a The Walking Dead Season 3, annuncio che ha fatto tramite un nuovo trailer dedicato proprio alla prossima avventura in arrivo, il cui nome è "Above the Law". In questo episodio apparirà un nuovo personaggio giocabile, Javier, il cui scopo sarà quello di proteggere la sua ritrovata famiglia, obiettivo che ovviamente non sarà facilmente raggiungibile visti i diversi pericoli che dovrà affrontare.

Nel filmato troverete tutte le informazioni riguardanti il prossimo capitolo, la cui data di uscita è stata confermata per il 28 marzo su tutte le piattaforme sulle quali era atteso, ovvero PlayStation 4, Xbox One, PC e dispositivi Mobile sia iOS che Android. Nonostante qualche giorno fa siano apparse in due negozi le versioni per Nintendo Switch di altri due giochi di Telltale Games, ovvero I Guardiani della Galassia e Batman, al momento la compagnia non ha confermato nulla e non ha nemmeno dichiarato se sia probabile l'arrivo di The Walking Dead: A New Frontier su quest'ultima console.

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Telltale Games annuncia la data con un trailer dedicato all'episodio!

Qualche mese dopo il rilascio di Super Mario Run su sistemi iOS arriva finalmente una data di rilascio anche per i possessori di dispositivi con sistema operativo Android. Vista l'escluva temporale accaparratasi dall'azienda di Cupertino ci è voluto un po' di tempo, ma a partire dal prossimo 23 Marzo anche gli smartphone basati sul sistema operativo di Google potranno installare il titolo Nintendo. 

Il gioco verrà però lanciato con nuovi personaggi e la possibilità di usufruire di una versione di prova consistente nei livelli 1-4 del titolo, mentre per l'accesso completo sarà necessario acquistare il prodotto intero per 9.99€. Non possiamo ancora sapere se Super Mario Run possa bissare il successo raggiunto su iPhone, ma quello che è certo è che si tratta di un annuncio da lungo tempo atteso. 

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Dopo mesi di attesa arriva finalmente l'annuncio della data di uscita di Super Mario Run

Square Enix annuncia ufficialmente un nuovo marchio, nome in codice: Poject Prelude Rune. Un GDR che verrà diretto dal veterano, ex-producer, della famosa saga Tales of, Hideo Baba e dal neonato Studio Istolia. Il titolo sarà un RPG dalle ambientazioni Fantasy, al momento non ci sono altre informazioni a riguardo, per ora sono state mostrate solo delle semplici concept art.

Lo studio ha molte posizioni aperte (Battle planners, Map planners, etc) per lavorare a questa nuova IP e ad altre future. Senza sbilanciarsi troppo, Baba afferma che con il nuovo studio si prefigge l'obiettivo di creare storie intriganti dal forte impatto emotivo che riescano anche a far sorridere i videogiocatori. Sicuramente non stiamo parlando di un neofita dell'industria, speriamo che questo nuovo studio ci porti giochi di ruolo di qualità come la saga Tales of.

Fonte: VG247

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Un nuovo studio e un nuovo titolo per il colosso degli RPG di Tokyo

Finalmente, dopo un gran numero di voci a riguardo, Niantic ha annunciato ufficialmente l'arrivo della seconda generazione in Pokémon GO, il gioco disponibile su dispositivi Mobile sia iOS che Android. Stando alle informazioni rilasciate, anche questi pokémon saranno catturabili semplicemente camminando nel mondo reale, quindi non bisognerà sfruttare metodi nuovi o particolari per mettere le mani sui nuovi mostriciattoli. L'update che implementerà la seconda generazione è attesa verso il fine settimana, quindi fortunatamente l'attesa non è molto lunga, anche se probabilmente l'aggiornamento non sarà subito disponibile a tutti, come succede spesso in questi casi.

Update che però non si fermerà solo all'aggiungere nuove creature, perché la compagnia ha anche svelato che ci saranno altre novità in arrivo, alcune abbastanza scontate, come la presenza di nuovi oggetti per far evolvere i pokémon. Ma non è tutto, perché ci saranno due nuove bacche, una che diminuirà la velocità di movimento dei pokémon, ed una che raddoppia le caramelle ottenute in caso di cattura. Non mancheranno nemmeno nuovi oggetti per personalizzare il proprio avatar, ma è un'altra la novità più interessante, perché Niantic ha annunciato un nuovo metodo per incontrare pokémon selvatici.

Al momento però non ha svelato altro su questa nuova meccanica, quindi non possiamo che salutarvi con il trailer che annuncia l'arrivo dei pokémon della regione di Johto in Pokémon GO.

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo L'aggiornamento introdurrà anche altre novità!

Nel corso della giornata odierna, il famoso rivenditore GameStop ha arricchito la pagina di Guardians of the Galaxy: The Telltale Series, nuovo ed atteso titolo punta e clicca in sviluppo presso Telltale, aggiungendo alcune interessanti informazioni sulla componente narrativa che caratterizzerà l'opera. Qui di seguito potete leggere quanto presente sul sito:

"Marvel's Guardians of the Galaxy: The Telltale Series offre una nuova storia sugli eroi più atipici dell'universo, la banda di fuorilegge Star-Lord, Gamora, Drax, Rocket e Groot. Subito dopo un'epica battaglia, i Guardiani scoprono un artefatto di indicibile potenza. Ciascun Guardiano ha una ragione per desiderare questo relitto, ma lo stesso farà uno spietato nemico rimasto l'ultimo della sua specie; costui non si fermerà davanti a nulla pur di strappare l'oggetto dalle loro mani"

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che Guardians of the Galaxy: The Telltale Series sarà disponibile su Playstation 4, Xbox One, PC, dispositivi iOS ed Android nel corso del 2017, realisticamente a distanza ravvicinata con la data d'uscita della nuova pellicola cinematografica Guardiani della Galassia 2.

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo GameStop ci ha permesso di scoprire alcune informazioni sulla componente narrativa del titolo

Il 31 dicembre segnerà il ventesimo anniversario di Diablo, l'hack 'n' slash diventato uno dei prodotti più famosi della Blizzard e, ovviamente, la compagnia ha già in mente come festeggiare adeguatamente il traguardo raggiunto della serie RPG. Stando ai primi dettagli rilasciati, la compagnia sembra intenzionata a far partecipare a questo anniversario anche tutti gli altri suoi titoli, infatti Diablo 3, l'ultimo capitolo della serie, non sarà l'unico a diventare il protagonista di questa festa. Partendo da questo titolo, come già annunciato durante la BlizzCon di quest'anno, verrà rilasciato un nuovo update gratuito, chiamato "The Darkening of Tristram" che andrà ad aggiungere una nuova modalità, un remake del primo capitolo di Diablo, che metterà a disposizione dei giocatori ben 16 livelli.

Heroes of the Storm, il MOBA della compagnia, ospiterà invece una mappa interamente dedicata alla serie, insieme ad un nuovo Potrait. Hearthstone, il gioco di carte collezionabili, vedrà apparire nella modalità Tavern Brawl un nuovo e misterioso personaggio incappucciato. In StarCraft 2 i giocatori potranno invece far lavorare sotto il loro comando il Lord of Terror grazie a nuovi potraits interamente dedicati all'universo di Diablo, mentre per quanto riguarda il celebre MMORPG, World of Warcraft, sembra che appariranno dei nemici presenti nella serie. Infine, non poteva mancare Overwatch, dove potrete cambiare l'aspetto dei personaggi con degli spray dedicati alle varie classi di Diablo 3, ma non è tutto, perché ci sarà anche una nuova icona dei giocatori dedicata al Lord of Terror.

Per ora queste sono le informazioni rilasciate dalla compagnia per il ventesimo anniversario di Diablo, in caso di novità non mancheremo di aggiornarvi.

Fonte: PC Gamer

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Anche l'ultimo capitolo della serie si unirà ai festeggiamenti!

Dopo l'uscita su dispositivi Mobile iOS, Nintendo apre le pre-registrazioni per la versione Android di Super Mario Run, il nuovo gioco della compagnia dedicato agli smartphone. Al momento però la pagina del Google Play Store, oltre ad una descrizione del gioco, non offre ancora una data di uscita precisa, che è prevista ancora per un generico 2017. Ma se la compagnia ha già dato il via alle registrazioni, è molto probabile che l'arrivo sui dispositivi Android sia più vicino di quanto non ci si aspetti.

Se questa teoria dovesse rivelarsi esatta, non è da escludere l'uscita di Super Mario Run per Android verso i primi giorni del 2017, oppure verso la fine del mese di gennaio. Ovviamente si tratta al momento solo di un'ipotesi, quindi per avere delle certezze in merito non possiamo che attendere dichiarazioni ufficiali direttamente da Nintendo. Stando alla pagina del Google Play Store, non sembrano esserci differenze rispetto alla versione iOS, saranno infatti presenti tutte le modalità già rilasciate per i dispositivi Apple.

L'unica incognita al momento è sapere se su Android saranno già disponibili i due update rilasciati sulla versione iOS, grazie ai quali verrà aggiunta una nuova modalità, la Friendly Run, e le decorazioni natalizie per la modalità Regno.

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Al momento la pagina indica come periodo di uscita un semplice "coming soon".
Mercoledì, 28 Dicembre 2016 16:55

Need for Speed diventa VR su smartphone

Tutti gli amanti del VR sanno che un ottimo impiego di questa tecnologia può essere fatto soprattutto sui titoli di corse e chi fra tutti si prende la briga di portare proprio la Realtà Virtuale anche su mobile?! Ovviamente lo storico brand di Need for Speed. Su mobile, iOS e Android, è già presente Need for Speed No Limits, l'ultimo spin off della saga uscito circa un anno fa e che consente di sfrecciare con le proprie macchine modificate su ben 12 tracciati diversi e 60 eventi in totale in un turbinio di corse clandestine alle quali il titolo ci ha abituato ormai da tempo.

Da alcuni giorni però è disponibile una nuova versione di questo stesso gioco che consente di utilizzarlo anche in Realtà Virtuale grazie a Google Daydream. Il nuovo visore prodotto dalla software house californiana, come tanti prodotti da case minori in questo periodo o come lo stesso Cardboard prodotto in principio da Google, permettono di trasformare il proprio smartphone in un vero e proprio visore VR.

Un'ottima occasione dunque per tutti coloro non abbiano ancora provato la realtà virtuale e si vogliono approcciare ad essa risparmiando qualche soldo, attenzione però: il gioco è attualmente disponibile solo su Android, come riferito prima e lo potete trovare sullo store Google Play ad un prezzo di 14,99€ una cifra decisamente alta per gli standard mobile.
Inutile dire che prima di fare questo tipo di acquisto bisogna accertarsi che il proprio smartphone supporti la realtà virtuale, altrimenti aspettatevi ben pochi cambiamenti da questa versione del gioco.

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Corse clandestine e realtà virtuale, cosa si può chiedere di più?

Telltale Games ha da poco rilasciato il trailer di lancio di The Walking Dead - A New Frontier, grazie al suddetto video i fan della serie potranno vedere il ritorno di un personaggio che ha fatto la sua apparizione sia dalla serie TV che dal fumetto, stiamo parlando di "Jesus", quest'ultimo entrerà quindi anche nella terza stagione del videogioco. "quando la famiglia è tutto ciò che ti rimane... Quanto ti spingerai oltre per proteggerla? Sono passati anni dal collasso della società per mano dei non morti, ma qualche focolaio di civiltà sembra emergere dal caos. Ma a quale prezzo? Ci si può fidare dei vivi in questa nuova epoca? Nei panni di Javier, un giovane uomo determinato a proteggere la sua famiglia, incontrerai una ragazza che ha già subito una grave perdita. Il suo nome è Clementine, e i vostri destini si uniranno in una storia dove ogni scelta può essere l'ultima." questa è la descrizione della trama fornita dal team di sviluppo.

L'episodio uno, chiamato "Ties That Bind" Parte 1 e l'episodio 2 "Ties That Bind" Parte 2 vedranno entrambi la luce il 20 dicembre e saranno rilasciati su PlayStation 4, Xbox One, PC e dispositivi Mobile sia iOS che Android. Ma non è tutto, perché a partire dal mese di febbraio 2017 sarà disponibile il "Season Pass Disc", un disco fisico esclusivo per PlayStation 4 ed Xbox One che darà accesso sia ai primi due episodi della terza stagione, più tutti gli episodi che verranno rilasciati successivamente. Al momento però non è noto né il prezzo di questa versione del gioco e nemmeno le date dei prossimi episodi.

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo La nuova stagione approderà tra un paio di giorni!

Super Mario Run è il primo titolo della serie con protagonista l'idraulico più famoso di sempre a fare il suo debutto su smartphone o tablet, primo evento nella storia dell'intera azienda, che imposta questo nuovo capitolo con una struttura da platform auto-runner, genere videoludico molto in voga in questo settore.

Nonostante questo elemento portante della struttura di gioco possa sembrare casuale o molto semplicemente legato al trend dei titoli di questo genere e su queste piattaforme, in realtà la vera ispirazione si nasconderebbe dietro un altro fenomeno di grande rilevanza. Ce ne parla Shigeru Miyamoto, producer del gioco e attuale presidente della Nintendo, dichiarando che ciò che maggiormente ha influito sulla creazione del gioco è lo speedrunning, quella disciplina videoludica che vede i giocatori tentare di portare a termine livelli di gioco o interi giochi nel minor tempo possibile, cosa per altro molto frequente nei giochi Nintendo (soprattutto Super Mario) e praticamente nata e cresciuta all'interno di questo contesto. E' interessante questa cosa, perché è evidente quanto l'attuale stato del gioco sia influenzato dall'osservazione in prima persona del mondo videoludico e la possibilità di plasmarlo attraverso ciò. Il titolo infatti sarà maggiormente improntato sul tempismo e la precisione con cui i giocatori effettueranno le azioni di gioco, proprio in maniera non dissimile allo speedrunning, ponendo probabilmente l'accento su un grado di sfida più alto rispetto alla media dei titoli di questa serie.

Di fatto, questa è una mossa ambivalente, perché sfrutta il successo di un determinato fenomeno ormai onnipresente da anni nel settore senza aver mai calato la sua notorietà, ma allo stesso tempo si amalgama molto bene con la tipologia di giochi più in voga su queste piattaforme e con la struttura platform più classica della serie. Probabilmente, si tratta di un titolo che farà felice gli appassionati volenterosi di affrontare l'esperienza di Super Mario su una piattaforma alternativa, fermo restando che Nintendo dia il giusto supporto al gioco e mantenga ciò che ha promesso, pur nella sua semplicità.

Fonte: Siliconera.com

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Shigeru Miyamoto ci parla più da vicino del nuovo titolo su mobile.

Dopo l'uscita nel mese di marzo su PlayStation 4 con una versione che supporta i 1080p ed i trofei, Bully, uno dei titoli più amati di Rockstar Games, sta per tornare con un'Anniversary Edition per festeggiare i dieci anni dall'uscita del gioco, ma solo su dispositivi Mobile iOS ed Android. Al momento però questa nuova versione è disponibile solo sul Google Play Store ed è in vendita al prezzo di 6.99 Euro e non è ancora chiaro quando verrà rilasciata anche su iTunes. Questa applicazione è stata sviluppata da War Drum Studios, che in passato ha già lavorato con Rockstar per portare sempre su smartphone alcuni suoi titoli, come Grand Theft Auto: Chinatown Wars, GTA: San Andreas, GTA 3 e anche Max Payne.

Stando alla descrizione del prodotto sullo store di Google, questa nuova versione include tutti i contenuti presenti in Bully: Scholarship Edition ma in più sono presenti dei miglioramenti grafici, textures migliorate e anche modifiche ai controlli di gioco per supportare i comandi touch. E' anche presente una modalità multiplayer con nuove Friend Challenge, grazie a questa nuova funzione possiamo competere con altri giocatori tramite diversi tipi di mini giochi. Ovviamente non mancheranno delle missioni extra ed è stato confermato che l'applicazione supporterà anche i controller fisici in modo tale da poter giocare senza utilizzare i comandi touchscreen.

Fonte: Gamespot

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo L'Anniversary Edition è già disponibile sul Google Play Store!

Nonostante Nintendo abbia in programma di svelare più informazioni sullo Switch, la sua nuova console in uscita durante il mese di marzo del prossimo anno, ieri sera durante il programma televisivo americano intitolato "The Tonight Show Starring Jimmy Fallon" la piattaforma è apparsa a sorpresa. La trasmissione ha inizio con il presidente di Nintendo of America, ovvero Reggie Fils-Aime, che parla di Super Mario Run, il nuovo gioco in uscita su dispositivi Mobile iOS ed Android. Le parole sono accompagnate da un video di gameplay, mentre in seguito sarà il presentatore stesso a provare il titolo con uno smartphone. Vi ricordiamo che l'applicazione uscirà prima su iOS per un ancora non precisato giorno del mese di dicembre, mentre su Android verrà rilasciata durante il prossimo anno.

Ma la vera sorpresa arriva poco dopo, Reggie infatti svela cosa si cela sotto il cubo giallo, si tratta del Nintendo Switch, anche questa volta ad accompagnare la presentazione della console c'è anche The Legend of Zelda: Breath of the Wild. Il presidente mostra un gameplay in tempo reale prima sullo schermo e poi sul tablet, anche il presentatore ha la fortuna di poter provare con mano quest'ultima modalità, anche se per pochi istanti e senza staccare i due joypad che si trovano ai lati. Dopo la presentazione, Reggie ricorda che il 12 gennaio si terrà un evento dove Nintendo rilascerà più informazioni su tale piattaforma, come la data di uscita precisa ed il prezzo, ma dovrebbe anche essere presentata la lineup ufficiale.

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Anche questa volta il protagonista è The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Tutti noi abbiamo avuto un'infanzia, condita da favole raccontate in grado di farci - per così dire - sognare ed emozionare. Ricordo ancora le videocassette consumate dal registratore per una smania imperterrita di vedere e rivedere cartoni animati, dedicati alle storie fiabesche senza tempo. Oggi, invece, sono qui per parlarvi di un'opera made in italy, che ha cercato di trasmettere queste emozioni tramite il nostro medium preferito: il videogioco per l'appunto. Si tratta di Little Briar Rose, un videogioco punta e clicca sviluppato dal talentuoso team Elf Games Works in collaborazione con Mangatar, altra piccola realtà oramai consolidata che si è occupata di curare il riadattamento del titolo su mobile, oltre che della sua pubblicazione su iOS, Android e Steam.

Una principessa da risvegliare

Una breve introduzione di Little Briar Rose (doppiata in italiano), mette subito al corrente il giocatore della storia che farà da sfondo alle vicende dell’avventura. Bisogna, infatti, impersonare un principe (sarebbe meglio dire più principi, presto capirete il perché) con l’obiettivo di raggiungere il castello visibile all'orizzonte e risvegliare così la splendida principessa. Vi ricorda qualcosa? Penso proprio di sì: la fiaba de La bella addormentata nel bosco.

 Little Briar Rose

Nel corso della breve avventura preparata da Elf Games Works, conosceremo degli esseri fantastici, come per esempio gli gnomi. Dovremo portare a termine dei brevi incarichi, facendo un buon uso dell’intelletto e cercando di carpire tutti gli indizi, con il fine ultimo di soddisfare le richieste a noi pervenute e sbloccare di conseguenza nuovi passaggi nel bosco. Ebbene sì, la location principale sarà, infatti, proprio il bosco incantato. Detto questo, il gioco è doppiato solo per la parte principale, mentre per il resto a farla da padrona ci saranno dei dialoghi scritti (con un velo sottile di sarcasmo capace di regalare più di un sorriso) e il tutto sarà accompagnato da delle soundtrack ispirate e adatte al contesto.

Un punta e clicca come altri, ma con un’aria speciale

Non ci troviamo davanti a un prodotto innovativo nel suo genere, tutt'altro. La formula di gioco è quella super collaudata dei punta e clicca e fa leva sulla curiosità del giocatore di esplorare e ri-esplorare le aree di gioco presenti nella location. L’opera quindi non stupisce, ma è sicuramente apprezzabile. Personalmente ho provato la versione Steam e devo dire di aver avvertito fin da subito la sensazione di essere a casa. L’opera è semplice, graficamente gradevole e ben ispirata grazie a una realizzazione “a vetrate”.

 Little Briar Rose

In generale, gli enigmi (incarichi proposti) di per sé non sono complicati, anche se in alcune occasioni bisognerà “tentare” la sorte, sperando di prendere la decisione giusta. In caso contrario, che cosa succederà? Il principe da noi impersonato sarà preso in “ostaggio” dalla foresta e arriverà in sua sostituzione un altro principe, armato dello stesso coraggio e convinzione; due componenti che spingeranno anch'egli a trovare il modo per salvare la principessa addormentata. Questo è un aspetto che ho potuto notare fin dalle prime fasi di gioco, per via delle mie scelte azzardate ed errate, e che reputo una meccanica davvero interessante, propria dei roguelike odierni.

Un’avventura breve ma ben dosata

L’aspetto forse più negativo dell’opera è quello relativo alla sua longevità. In appena 3 ore di gioco, infatti, si arriverà ai titoli di coda. Tuttavia, la qualità dell’esperienza e la sua durata, se rapportate al prezzo a cui viene proposto il gioco, ci fa capire che il tutto è equilibrato e onesto. Mangatar ha lanciato Little Briar Rose a circa 2 euro su IOS e Android, mentre a 7,99 euro (nel mentre scrivo questa recensione è a 6,79 euro, grazie al 15% di sconto). Se si vanno a mettere vicino tutte le componenti dell’opera, posso sicuramente affermare che si tratta di un punta e clicca ambizioso, che è riuscito ad incarnare alla perfezione lo spirito delle favole vecchio stampo e senza tempo. Buona la prima per Elf Games Works, sperando che i ragazzi di questa piccola casa di sviluppo insieme a Mangatar, riescano in futuro a realizzare un’altra produzione (legata o slegata a Little Briar Rose) di qualità in grado di regalare nuove emozioni.

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Little Briar Rose è un punta e clicca sviluppato da un piccolo team italiano. Dopo averlo giocato, ecco la nostra recensione.
  • Commento finale

    Little Briar Rose propone ai videogiocatori un’avventura gradevole, lineare e in grado di regalare attimi di pura nostalgia. Lo stile grafico a vetrate è un qualcosa che caratterizza questa piccola produzione, così come i brani sempre azzeccati e i dialoghi a tratti ironici dei personaggi non giocanti. L’acquisto del titolo è rivolto - come prevedibile - a coloro che adorano i videogiochi di genere punta e clicca, che hanno voglia di vivere un’avventura sulla falsariga delle fiabe nostrane ed europee senza tempo.

  • Pro
    • Esperienza che ricalca perfettamente la favola de La Bella addormentata nel bosco
    • Grafica a vetrate di impatto, ispirata e gradevole
    • Gameplay punta e clicca vecchio stile
    • Dialoghi piena di enfasi, pervasi da un velo sottile di ironi
  • Contro
    • La longevità del titolo è bassa
    • L’avventura non può essere rigiocata nuovamente. Questo perché non presenta niente di nuovo, rispetto al primo let’s play.
  • Voto Globale 7.5

Con un bel pò di ritardo, pubblichiamo online la nostra video intervista a Roberto Simonetto, fondatore di Rortos. Quest'ultimo è lo studio di sviluppo - con sede a Verona - che ha lavorato a stretto contatto con l'aeronautica militare per ben 6 mesi, al fine di sviluppare Frecce Tricolori Flight Simulator. Il videogioco, infatti, dopo mezzo anno di sviluppo è finalmente disponibile. La pubblicazione ufficiale è avvenuta lo scorso 11 novembre per dispositivi mobile con supporto ai sistemi operativi Android e IOS.

La presentazione di Frecce Tricolori Flight Simulator, tenutasi a Parco Leonardo (Fiumicino - Roma) in occasione della prima edizione di GameRome - la città dei videogiochi, mi ha dato modo di scambiare quattro chiacchiere con Roberto Simonetto, utili per approfondire la conoscenza generale del team Rortos e dei suoi lavori precedenti, oltre alle dinamiche che hanno portato il team veronese ad allacciare i rapporti di collaborazione con la nostra aeronautica. Ci è stata inoltre motivata la decisione di sviluppare il videogioco solamente per dispositivi mobile, lasciando stare - almeno per il momento - altri sistemi di gioco importanti come il PC e le console di attuale generazione. 

Insomma, l'intervista svela molte informazioni sul titolo, sul suo sviluppo e sul futuro prossimo dello studio di sviluppo Rortos. Il prezzo di lancio di Frecce Tricolori Flight Simulator è di 4,99 euro, sia su IOS che su Android. Buona visione!

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo La nostra video intervista a Roberto Simonetto, fondatore di Rortos. Quest'ultimo è il team che ha sviluppato Frecce Tricolori Flight Simulator!

Nel corso della giornata odierna, Bethesda ha fatto sapere di aver rilasciato un nuovo aggiornamento per il suo Fallout Shelter, gestionale sviluppato per PC e dispositivi mobile ambientato nell'enorme universo di Fallout. gli sviluppatori hanno fatto sapere che l'aggiornamento contiene al suo intento nuove missioni ed un nuovo luogo da poter esplorare, ovvero le caverne, oltre a degli adesivi per iMessage di iOS 10 specificatamente dedicati al Giorno del Ringraziamento. Qui di seguito potete leggere tutti i contenuti aggiunti dalla software house:

  • Nuovo luogo per le missioni - Caverna: oltre agli edifici abbandonati e ai Vault decadenti, i soprintendenti possono ordinare agli abitanti di esplorare luoghi nuovi che i fan di Fallout 4 riconosceranno subito: le oscure, avventurose e misteriose caverne
  • Nuove missioni: l'aggiornamento 1.9 introduce nuove missioni per i soprintendenti più esigenti, che comprendono missioni standard, settimanali e dedicate ai festeggiamenti per il Giorno del Ringraziamento
  • Festività: nel Vault, i festeggiamenti non finiscono mai! A novembre, l'evento per il Giorno del Ringraziamento di Fallout Shelter sblocca missioni a tempo limitato, stanze speciali e vestiti a tema disponibili nei cestini. A dicembre, i soprintendenti festeggeranno Natale e capodanno con ulteriori missioni a tempo limitato e ricompense speciali
  • Nuovi adesivi per iMessage: grazie al successo degli adesivi per Halloween, l'aggiornamento 1.9 offre adesivi dedicati al Giorno del Ringraziamento per iMessage di iOS 10. Inoltre, sono ora disponibili nuovi adesivi ispirati alle mascotte Bottle e Cappy di Nuka-World di Fallout 4.

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Bethesda rende disponibili nuovi ed interessanti contenuti per il suo titolo per mobile e PC

Dopo il rilascio di un nuovo video, il publisher Mangatar ha finalmente rilasciato il nuovo progetto di Elf Games Works, stiamo parlando di Little Briar Rose, titolo che ha da subito attirato l'attenzione soprattutto per il particolare stile grafico presente. Il gioco è per ora disponibile solo per i dispositivi mobile iOS ed Android ed è quindi scaricabile negli appositi store online. Per quanto riguarda il prezzo invece, per entrambe le versioni il titolo costerà soli 2.99 Euro, un prezzo concorrenziale per provare un'avventura grafica che si rifà alle glorie del passato, pure aggiungendo diverse caratteristiche che lo rendono unico.

Parlando del lato grafico, l'artista Fabiola Allegrone che fa parte del team Elf Games Works, ha recentemente dichiarato che "la cura e la precisione artistica sono stati una sfida per noi, ma anche un territorio sul quale sperimentare ed esprimere la nostra visione del videogioco come esperienza immersiva.". Ha poi aggiunto che tutto ha avuto inizio dalla sua vocazione "sono molto grata al fumetto, che è stata la mia vocazione iniziale e che mi ha insegnato la leggibilità di una scena in ambienti piccoli.". Per avere altre informazioni a riguardo od osservare alcune immagini, potete visitare la pagina presente sul Google Play Store oppure su iTunes dove potrete anche acquistare e scaricare il gioco.

Prima di salutarvi, vi ricordiamo infine che Little Briar Rose arriverà anche su PC tramite la piattaforma digitale Steam il 2 dicembre di quest'anno.

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo L'applicazione è disponibile al costo di 2.99 Euro!

Qualche tempo fa Square Enix aveva dichiarato di avere in serbo qualche sorpresa per il quarto anniversario della sua nuova serie nata su Nintendo 3DS, stiamo parlando di Bravely Default, un RPG sviluppato da Silicon Studio che è tornato in occidente proprio agli inizi di quest'anno con un sequel, Bravely Second. Tale annuncio era visto da molti come l'occasione per un terzo capitolo della saga, ma a quanto pare le cose andranno diversamente, perché la compagnia ha svelato di essere a lavoro su Bravely Default: Fairy Effect. Nonostante non sia stata annunciata una data di uscita precisa e nemmeno un piattaforma, sembra molto probabile che si tratti di un nuovo progetto per dispositivi iOS ed Android.

Come potete vedere dal Tweet scritto dall'account ufficiale del gioco, l'immagine ricorda molto l'icona di un'app per smartphone, ma in mancanza di una dichiarazione ufficiale da parte sia di Square Enix che di Silicon Studio, non possiamo che attendere ulteriori dettagli. A rafforzare tale ipotesi è anche un'altra informazione rilasciata dalla compagnia, ovvero che presto, anche se non si sa ancora quando, si terrà in Giappone un primo periodo di closed beta test. Questo dovrebbe quantomeno confermare che ci ritroveremo davanti ad un titolo che disporrà di componenti online, ma non sappiamo come verranno sfruttate e se saranno il punto focale di questo nuovo progetto, che potrebbe comunque arrivare anche su 3DS, nemmeno il PC è escluso, visto che potrebbe trattarsi di un browser game.

Per ora non possiamo che salutarvi quindi, ricordandovi che Bravely Default: Fairy Effect è atteso in Giappone per un generico 2017.

Fonte: Siliconera

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Al momento non è chiara né la data di uscita e nemmeno su quale console arriverà!

Elf Games Works ha da poco rilasciato un nuovo video dedicato alla sua nuova avventura grafica intitolata Little Briar Rose, titolo che ha subito colpito i giocatori soprattutto per il suo comparto grafico molto particolare. Come avrete modo di osservare, il progetto utilizza uno stile a vetrate, l'intera storia sarà narrata in questo modo, probabilmente scelta fatta per sottolineare l'ambientazione fiabesca. Anche perché il gioco è basato proprio su una favola dei fratelli Grimm, nello specifico quella di Rosaspina, ma stando agli sviluppatori, non mancheranno suggestioni sia occidentali che orientali con diversi rimandi ai classici della Disney.

Nonostante si tratti di un'avventura grafica, non mancheranno le occasioni per interagire, Little Briar Rose offrirà infatti un gran numero non solo di enigmi da risolvere, ma anche di svariati minigiochi. La trama vede come protagonisti un castello colpito da una misteriosa maledizione e circondato da rovi, , una foresta piena di buffe creature incantate dove si trova una dolce fanciulla e, come vuole la tradizione, un coraggioso principe. Anzi, più principi, visto che il giocatore potrà utilizzarne un'intera dinastia, tutti con il compito di salvare tale madamigella, tutto ciò farcito da uno stile umoristico.

Non ci resta che salutarvi con il nuovo trailer quindi, ricordandovi che Little Briar Rose verrà rilasciato su dispositivi iOS ed Android il 17 novembre di quest'anno, per poi arrivare anche su PC tramite la piattaforma digitale Steam il 2 dicembre.

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Il gioco arriverà prima su smartphone e poi su PC!

Ormai l'uscita di Final Fantasy XV, l'atteso nuovo capitolo della famosa serie di Square Enix, è davvero dietro l'angolo, ma come un fulmine a ciel sereno, la compagnia ha svelato da poco che è a lavoro su una versione mobile della nuova avventura. Stando alle dichiarazioni rilasciate, Machine Zone sta sviluppando un MMO dedicato a Final Fantasy XV in arrivo sia su dispositivi iOS che Android, anche se al momento non c'è ancora una data di uscita precisa per questa applicazione. Anche se alcuni elementi, come personaggi, storia e anche alcune colonne sonore, saranno condivisi con la versione per console, ci ritroveremo comunque davanti ad un'esperienza molto diversa, dove potremo giocare allo stesso momento con milioni di giocatori.

Al momento non sono disponibili altre informazioni, immagini o video, però sembra che questa versione mobile del nuovo capitolo avrà delle meccaniche simili ad alcuni giochi sviluppati da Machine Zone, come Mobile Strike e Game of War: Fire Age. Non sappiamo se saranno però presenti elementi gestionali o se Final Fantasy XV per smartphone si incentrerà più sui combattimenti, non è nemmeno chiaro se creeremo un nostro avatar oppure utilizzeremo i protagonisti della versione console. Prima di salutarvi, vi ricordiamo che il nuovo capitolo è in uscita il 29 novembre di quest'anno sia su PlayStation 4 che su Xbox One.

Fonte: Siliconera

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Alcuni elementi saranno condivisi con il gioco per console!

Nonostante le varie novità che Niantic ha introdotto tramite i vari aggiornamenti di Pokémon GO, sono sempre molti i giocatori che aspettano con ansia una aggiunta non da poco, ovvero l'arrivo della seconda generazione di mostri tascabili nell'applicazione per iOS ed Android. Fino ad ora la compagnia si è sempre tenuta aperta a tale evenienza, senza però mai confermare nulla a tal proposito, ma sembra che stiano almeno iniziando a fare i primi lavori in questo senso. Perché grazie ai dati presenti nell'ultimo aggiornamento del gioco, alcuni utenti del sito The Silph Road hanno potuto prelevare delle informazioni molto interessanti che riguarderebbero il futuro di Pokémon GO.

Stando a quanto raccolto fino ad ora, sembra che arriverà finalmente il tanto atteso Ditto, anche la sua mossa unica, chiamata Trasformazione, è presente tra i dati del nuovo aggiornamento, con tanto di animazione, quindi è molto probabile che questa sarà una delle prime novità ad essere introdotta. Inoltre esplorando l'apk è stato anche trovato una sorta di sistema dedicato alle missioni secondarie, dove saranno presenti quest giornaliere, con bonus sia giornalieri che settimanali. Ultimo, ma non per importanza, il data mining ha portato alla scoperta dei pokémon di seconda generazione, a quanto pare sono presenti i file di tutti i pokémon, da Chikorita a Celebi, non sembrano nemmeno mancare Lugia e Ho-Oh.

Ovviamente, visto che mancano dichiarazioni ufficiali sull'arrivo di queste funzioni in Pokémon GO, al momento non possiamo che etichettare questa notizia come una voce di corridoio, sperando che Niantic farà presto qualche annuncio.

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo A quanto pare farà la sua apparizione anche Ditto!
Giovedì, 03 Novembre 2016 20:06

Rivelata la data di rilascio per Dragon Quest 8

Dragon Quest 8, oltre ad essere uno dei titoli più apprezzati da pubblico e critica all'interno di questa fortunata e prolifica serie, si è fatto attendere da molti anche per il suo nuovo rilascio su Nintendo 3DS, riportando così in vita un grande titolo su console attuali e permettendo ai giocatori più giovani di godere di questo gioco in una veste tutta nuova.

Il titolo di casa Level5 verrà infatti rilasciato ufficialmente in Nord America e in Europa il prossimo 20 gennaio (essendo già stato pubblicato l'anno scorso in Giappone) proprio sulla piattaforma di casa Nintendo, quindi qualche mese dopo la data inizialmente auspicata al 16 settembre 2016. Per chi ancora non lo sapesse, essendo questa in tutto e per tutto una remastered del titolo su PlayStation 2, esso si porterà dietro alcune migliorie importanti ma ormai onnipresenti in queste riedizioni: oltre a una grafica migliorata e un finale alternativo, avremo anche maggiori contenuti per la storia, l'arrivo già discusso in passato del doppiaggio completo per il gioco, due personaggi giocabili aggiuntivi, nuove quest secondarie e l'inedità funzionalità StreetPass a chiudere il cerchio.

Continua quindi il processo di riedizione per questa saga, che già aveva visto con Dragon Quest VII la sua nascita effettiva sempre su 3DS; sarà difficile però auspicare un futuro per questo percorso, considerato che i successivi titoli risalgono a date molto più recenti e meno rivisitabili sotto la veste tecnica e di gameplay, essendo più affini ai canoni attuali del J-RPG. Sarà interessante invece capire se verrà attuato il processo inverso, ovvero andando a ripescare i primissimi titoli della saga, per ripubblicarli o addirittura riscriverli del tutto per il pubblico attuale. Comunque andrà a finire, questo ottavo capitolo rivivrà ancora, e un sacco di fan sono ansiosi di vederlo in azione.

Fonte: Polygon.com

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Il gioco verrà rilasciato all'inizio dell'anno prossimo.

Solo qualche giorno fa Square Enix, tramite un nuovo sito, aveva svelato di essere a lavoro su un nuovo Final Fantasy dedicato ai dispositivi Mobile sia iOS che Android, senza però annunciare ufficialmente di cosa si trattasse. Le uniche informazioni note erano poche, ovvero che il progetto vedeva la presenza di Takashi Tokita, famoso per aver lavorato su diversi titoli, come Parasite Eve e Chrono Trigger. Ma finalmente oggi la compagnia ha finalmente vuotato il sacco, annunciando Final Fantasy Legends II, che però non ha ancora una data di uscita precisa nemmeno in Giappone.

Come potete intuire dal nome, si tratta del sequel di Final Fantasy Legends (in occidente conosciuto con il nome di Final Fantasy Dimensions), purtroppo non è chiaro quali saranno le differenze rispetto al predecessore e come la trama sarà legata al primo capitolo. Inoltre anche se è stato rilasciato un trailer sul canale ufficiale Giapponese di Square Enix, non appare nemmeno un'immagine dedicata al gioco, se non il logo. L'unica cosa che il filmato ci offre è un messaggio da parte di Tokita, che potrebbe riguardare la storia del progetto, stando alle sue parole infatti "Legends II sarà un gioco molto diverso dal predecessore, dove assisteremo alla leggenda di un nuovo tipo di spazio-tempo.".

Per ora non ci sono altre informazioni sul titolo e la compagnia non ha ancora dichiarato se ha intenzione di localizzare Final Fantasy Legends II come ha fatto con il primo capitolo, quindi non possiamo che attendere informazioni ufficiali a riguardo.

Fonte: Siliconera

Informazioni aggiuntive

  • Sottotitolo Al momento non è stata annunciata nessuna localizzazione occidentale!
Pagina 1 di 10