Nintendo: Vendite di Wii U e 3DS sotto le aspettative

A quanto pare le festività non sono state necessarie per aumentare le vendite delle console

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
3DS WII U
Satoru Iwata non si dimetterà Satoru Iwata non si dimetterà

A quanto pare il periodo natalizio non ha dato il risultato sperato per quanto riguarda le vendite delle console di casa Nintendo. Infatti la compagnia ammette che sia il Wii U che il 3DS hanno venduto al di sotto delle aspettative. Nonostante tutto Satoru Iwata ha tenuto a precisare che questo evento non andrà a minare la struttura interna della compagnia e che non si dimetterà dal suo ruolo.

Stando alle parole di Iwata, il Nintendo 3DS in Giappone solo per poche unità non ha raggiunto le aspettative (4,9 milioni di console su 5 milioni previste) mentre in occidente purtroppo non ha avuto la stessa fortuna (nonostante siano state vendute ben oltre 11,5 milioni di console, questa cifra non rispecchia il numero delle previsioni della compagnia).

Per quanto riguarda la console casalinga Wii U la situazione stava migliorando verso la fine dell'anno grazie a vari fattori, come l'arrivo di software importanti, un taglio di prezzo in occidente e nuovi bundle. Nonostante tutto però i risultati sono comunque molto al di sotto delle aspettative, soprattutto in America ed in Europa.

Nintendo ha quindi deciso di modificare la stima di console che riuscirà a vendere durante l'anno fiscale che si concluderà il 31 Marzo. Per il Nintendo 3DS le unità previste inizialmente per la vendita erano 18 milioni, che sono passate a 13,5 milioni, mentre il Wii U passerà dalle 9 milioni di unità a sole 2,8 milioni. Tutto questo provocherà una perdita per Nintendo di circa 25 miliardi di Yen mentre inizialmente era prevista un'entrata di circa 55 miliardi di Yen.

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.