Nuovi profitti per i Youtubers con Nintendo Creators Program

Il servizio è attualmente in fase beta, esordirà ufficialmente il prossimo 27 maggio

scritto da
Vota questo articolo
(4 Voti)
WII U 3DS
Youtubers e Nintendo sono ora più vicini Youtubers e Nintendo sono ora più vicini

Una serie di importanti cambiamenti stanno investendo Nintendo, soprattutto in merito all'utilizzo da parte di terzi, delle proprietà intellettuali che hanno reso così popolare la società di Kyoto negli anni.

E' da ieri disponibile il Nintendo Creators Program in versione Beta, un'iniziativa che coinvolge gli Youtubers in un programma di affiliazione utile ad ottenere profitti, attraverso la pubblicazione di filmati dedicati alle icone Nintendo sul popolare servizio di streaming video, Youtube.

Si potrà guadagnare fino al 60 percento delle entrate pubblicitarie ottenute tramite questi filmati e fino al 70 percento, nel caso in cui si dedichi un intero canale ai videogiochi prodotti da Nintendo. Per divenire affiliati a questo interessantissimo programma basterà creare un account Google e uno PayPal, semplicemente seguendo le indicazioni riportate nella pagina ufficiale, tramite i quali saranno effettuati i pagamenti entro due mesi dal conteggio delle visualizzazioni mensili. I video potranno mostrare fasi di gameplay dei titoli disponibili sulle vecchie e recenti console dell'azienda, come descritto nella pagina presente nella sezione domande e risposte.

"In passato, i proventi pubblicitari ricevuti per i video che includevano contenuti proprietari di Nintendo (come i video di gameplay) andavano a Nintendo, in accordo con il regolamento di YouTube. Ora, attraverso questo servizio, Nintendo condividerà una quota di questi proventi con qualsiasi video su YouTube o canale, contenente proprietà intellettuali di Nintendo registrati da te."

Esattamente come si legge nella nota visibile nella pagina ufficiale, Nintendo precedentemente divideva i guadagni dei video dedicati alle proprie IP, esclusivamente con Youtube, scatenando numerose critiche da parte degli utenti. Queste, hanno evidentemente portato l'azienda a rivedere la propria politica, offrendo una formula vantaggiosa per entrambe le parti.

Nintendo in questi ultimi tempi sta cambiando radicalmente la propria visione sul mondo dei videogiochi, soprattutto nell'utilizzo delle proprietà intellettuali. E' il caso del recente Puzzle & Dragons: Super Mario Bros. Edition per Nintendo 3DS ed ora, dei sempre più seguiti Youtubers. Un cambiamento che ci auguriamo possa portare a far conoscere in maniera migliore i fantastici videogames disponibili su Nintendo 3DS, Wii U e le future console, spesso sottovalutati da molti consumatori.

Federico D'Aco

'Old-School' è il termine che più lo rappresenta. Amante dei vecchi classici per console e computer, ha un debole per i titoli e le piattaforme targate Nintendo, alle quale non riesce proprio a dire di no. Qualcuno fra gli amici più stretti afferma di averlo visto possedere e giocare con console targate SEGA, Sony e Microsoft, ma le prove non sono ancora state pubblicate.