Splatoon torna sotto i riflettori grazie al nuovo numero di Famitsu

Grazie alla rivista sono stati rilasciati nuovi dettagli sul gioco!

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
WII U
Tooru Minegishi si è occupato di alcune OST! Tooru Minegishi si è occupato di alcune OST!

Splatoon è sicuramente una delle esclusive più attese per Nintendo Wii U in arrivo durante quest'anno, l'interesse generale verso questo titolo è nato soprattutto grazie al particolare gameplay che offre, uno sparatutto che non si incentra principalmente sull'uccidere i nemici, ma sul controllo del terreno che viene diviso in colori che variano dalla squadra a cui si appartiene. Questo sistema avrà una grande importanza sulla strategia generale, perché come ricorderete colorare il terreno porterà dei benefici alla squadra alleata, ci si potrà infatti trasformare in calamari ed essere più veloci. Ma grazie all'ultimo numero di Famitsu sono stati svelati altri dettagli su questo gioco, in elenco troverete tutte le novità:

  • Il team che si sta occupando dello sviluppo di Splatoon è composto principalmente da persone che hanno lavorato sui titoli di lancio per Wii U. Dopo aver capito il funzionamento dell'hardware, hanno deciso di creare qualcosa di innovativo.
  • Si sta lavorando anche ad una modalità multiplayer locale, oltre che a quella online e alla Hero Mode.
  • l'Hero Mode è sostanzialmente un platform 3D che enfatizza molto la componente della trasformazione tra la forma umana e quella in calamaro.
  • Il matching casuale online prenderà in considerazione giocatori provenienti da tutto il mondo. Ovviamente il sistema cercherà di creare delle squadre equilibrate con utenti che dispongono di abilità simili.
  • Inizialmente era stata presa in considerazione la possibilità di dare ordini ai membri del proprio gruppo, ma vista la velocità frenetica dei match, questa funzione è stata poi scartata e non sarà presente nel prodotto finale.
  • Il gioco non farà uso di alleati comandati da una intelligenza artificiale, la partita avrà inizio solo quando verranno trovati otto giocatori umani.
  • Non ci sarà nessuna comunicazione con gli altri giocatori del proprio team.
  • Nella Hero Mode non ci saranno ricompense in denaro, solo nei diversi tipi di match si otterranno soldi e punti esperienza in base al punteggio totalizzato.
  • Tooru Minegishi ha dato il suo contributo per molte delle musiche presenti nel gioco (Minegishi ha anche lavorato sulle musiche di alcuni titoli della serie The Legend of Zelda, Animal Crossing e Super Mario).

Vi ricordiamo inoltre che, come svelato qualche tempo fa, il giocatore sarà anche in grado di personalizzare il suo personaggio con diversi vestiti, questi non modificheranno solo l'aspetto esteriore, ma andranno ad influire anche sulle capacità e sul ruolo ricoperto durante le battaglie. Saranno presenti anche diversi tipi di armi dagli effetti più diversi, anche queste saranno utili per creare un'efficace strategia durante i vari match. Non ci resta che salutarvi quindi, ricordandovi che Splatoon è atteso solo su Wii U per maggio 2015.

Fonte e traduzione: Nintendo Everything

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.