Nintendo: Dal mobile gaming al nome in codice della futura console

Ecco tutte le novità che sono state annunciate durante il press event!

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
3DS WII U MOBILE
Primi dettagli sul successore del Club Nintendo! Primi dettagli sul successore del Club Nintendo!

Durante il press event di Nintendo che si è tenuto in queste ore, Satoru Iwata ha annunciato molte delle novità a cui sta lavorando la compagnia, una su tutte è il lato Mobile Gaming. Non è la prima volta che si parla di questo universo, diversamente dalle concorrenti infatti Iwata ha sempre dichiarato che Nintendo si sarebbe sempre concentrata sul lato console, cosa che ha ripetuto anche dopo aver annunciato il suo programma per il Quality of Life. Ma non aveva di certo scartato la possibilità di entrare in questo mercato, ed è proprio per questo che ha annunciato una collaborazione con DeNA per lo sviluppo e la gestione dei primi giochi dedicati ai Tablet e agli smartphones. Iwata ha subito dichiarato che Nintendo penserà a ideare e a creare il titolo, mentre l'altra compagnia si occuperà di gestire i server e dell'user analysis.

Il presidente ha poi confermato che potranno utilizzare tutte le IP che la compagnia ha a disposizione, senza nessuna eccezione. Ha poi aggiunto che i giochi per smartphone sono famosi per le loro microtransazioni, ma ha rassicurato che Nintendo non vuole creare nulla del genere, quindi probabilmente non ci saranno costi aggiuntivi nelle loro applicazioni. Lo scopo principale di questi titoli però non è quello di entrare nel mondo del mobile gaming, ma bensì di attirare nuova clientela verso le loro console. Ma le sorprese non sono finite, perché entrambe le compagnie si impegneranno anche a creare un "core system" che sarà compatibile non solo con molti tablet e smartphones, ma anche con le console Nintendo. Iwata ha poi aggiunto che i software per il mondo mobile richiedono servizi che cambiano e si adattano, visti gli sforzi necessari quindi Nintendo e DeNA non punteranno sulla quantità, ma bensì sulla qualità, concentrandosi su un piccolo numero di progetti.

Piccola spiegazione di quello che sarà il nuovo Club Nintendo!

Oltre allo sviluppo dei primi titoli per smartphone, DeNA darà una mano anche per creare quello che sarà il successore del famoso Club Nintendo, servizio che terminerà completamente il 30 settembre di quest'anno. Come potete notare dall'immagine, questo nuovo servizio sarà compatibile non solo con il Wii U e con il 3DS, ma anche con PC, Smartphone e Tabtlet. Anche se non ci sono molti dettagli in merito, Iwata in passato dichiarò che il nuovo programma potrebbe funzionare in questo modo, più acquisti un utente compie e più ingenti saranno gli sconti. Al momento non è nemmeno chiaro se questo nuovo metodo utilizzerà il Nintendo Network ID, ma una cosa è sicura, sarà Nintendo a gestire tutti i dati degli utenti, alcuni di questi saranno poi passati a DeNA per lo sviluppo di giochi per smartphones. Ovviamente il CEO di quest'ultima compagnia ha assicurato che tutto il materiale ricevuto non verrà usato in altro modo senza il consenso di Nintendo.

Passiamo adesso all'ultima, ma non meno importante, notizia. Stiamo parlando della prossima console della compagnia, ovviamente per ora ha solo un nome in codice, ovvero "NX". Anche le informazioni a riguardo sono scarse, Iwata ha però aggiunto che durante il prossimo anno sicuramente arriveranno più informazioni. Proprio perché nonostante l'annuncio non ci siano altre novità, è stato chiesto al presidente come mai abbia deciso di svelare che la compagnia stia già lavorando ad una nuova console. Iwata ha semplicemente dichiarato che l'ha fatto perché vuole dimostrare a tutti che Nintendo è davvero intenzionata a rimanere nel mercato delle console per videogiochi, nonostante stia cercando di allargare ed espandere il suo mercato.

Fonte e traduzione: Siliconera (Nuova console Nintendo) - Siliconera (successore Club Nintendo) - Siliconera (annuncio collaborazione DeNA) - Siliconera (struttura sviluppo giochi smartphone)

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.