Un anno e mezzo per creare la storia di Xenoblade Chronicles X

Le quest secondarie andranno a svelare altri particolari della trama!

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
WII U
Un romanzo trasformato in videogioco! Un romanzo trasformato in videogioco!

Anche se da diversi giorni Xenoblade Chronicles X è disponibile nella terra del sol levante, non mancano nuove indiscrezioni rilasciate da Nintendo, in questo caso durante un episodio del famoso "Iwata Asks" che potete trovare qui in lingua inglese. Anche questa volta, come l'ultimo trailer rilasciato all'esclusiva per Wii U, le novità riguardano la storia che farà da sfondo all'avventura, ma più che incentrarsi sugli eventi che il giocatore dovrà affrontare, si è parlato di come il team di sviluppo ha creato la trama. Stando alle parole di Monolith Soft, ci è voluto ben un anno e mezzo per scrivere la storia del titolo, nonostante l'executive director Tetsuya Takahashi abbia poi dichiarato che la trama principale sia più corta di quella di Xenoblade Chronicles, grazie alle varie quest secondarie si ottiene una struttura più adeguata all'open world, infatti nel titolo queste sub quest sveleranno diversi dettagli della trama che non sono presenti in quella principale.

In questo modo le missioni secondarie non saranno solo un pretesto per allungare la longevità, ma anche un modo per dare un senso di profondità a queste attività non principali. "una volta che i lavori erano iniziati, scrissi diversi scenari per le quest." ha dichiarato lo scriptwriter Kazuho Hyodo, che ha lavorato sulla creazione della storia insieme a Takahashi e Yuichiro Takeda. Ha poi aggiunto "mentre le stato scrivendo, ho chiesto allo staff se potevo creare nuovi personaggi, e mi hanno risposto con 'fanne quanti ne vuoi', inizialmente ero un po' confuso sulla decisione di lasciarmi fare, ma la loro passione mi ha convinto che tutto sarebbe andato per il verso giusto.".

Takeda ha poi svelato che Hyodo entrò a far parte del progetto per aiutare a bilanciare il cast dei personaggi al meglio, perché entrambi sono abili nel creare personaggi maschili di mezza età, ma Hyodo era anche in grado di creare dei personaggi femminili forti che potevano avere ruoli importanti nella trama. E' poi intervenuto Koh Kojima, il director di Xenoblade Chronicles X, dichiarando "ora che ci penso, Takahashi-san ha scritto molto. Lavoro con lui da diverso tempo, ma è la prima volta che l'ho visto scrivere così tanto per la storia di un gioco. Sembrava quasi che stesse scrivendo un romanzo.".

Prima di salutarvi vi ricordiamo che Xenoblade Chronicles X è atteso in occidente per un ancora generico 2015.

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.