Risultati fiscali Nintendo positivi: migliorano Wii U e Nintendo 3DS

Fra alti e bassi, la storica casa di Super Mario ha ottenuto risultati positivi in ambito software e hardware

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
3DS WII U
LA situazione economica è sotto controllo LA situazione economica è sotto controllo

La recente scomparsa di Satoru Iwata è stata un duro colpo per il mondo videoludico tutto, oltre che per Nintendo stessa. Fortunatamente qualche buona notizia è arrivata e riguarda la vendita software e hardware di Nintendo 3DS e Wii U in quest’ultimo trimestre fiscale.

La compagnia ha rivelato di aver venduto 1,01 milioni di console appartenenti alla famiglia 3DS tra aprile e giugno 2015, rispetto alle 820,000 del medesimo periodo nello scorso anno. Sono state invece 470,000 le Wii U vendute in questo trimestre, un dato in calo rispetto alle 510,000 del 2014. Le vendite della console casalinga di Nintendo sono peggiorate negli Stati Uniti e altri paesi, mentre al contrario sono aumentate in Giappone.

Nel medesimo arco di tempo, la vendita software di Nintendo 3DS ha fatto registrare un calo, passando da 8,57 milioni di videogiochi venduti, a 7,92 milioni. Wii U ha invece totalizzato la vendita di 4,55 milioni di unità software, di cui 1,62 milioni appartenenti al solo Splatoon in commercio da fine maggio.

E’ il dato software di Wii U quello più interessante, soprattutto per una base installata leggermente superiore alle 10 milioni di console, rispetto ai 50 milioni di Nintendo 3DS. Splatoon si è dimostrato quindi il videogioco del momento, ottenendo un successo al di sopra di quanto auspicato dalla società con sede in Kyoto.

La combinazione di questi risultati, sommati agli oltre 10 milioni di amiibo, segnano un utile netto per Nintendo di 67 milioni di dollari, rispetto agli 80 milioni (circa) di perdita dello scorso anno. Le entrate totali sono state di 729 milioni di dollari, segnando un aumento del 21% anno su anno, con 529 milioni (circa) di dollari, provenienti dai mercati esteri.

A questo punto Nintendo auspica di mantenere il trend positivo attraverso il prossimo rilascio di titoli come Animal Crossing: Happy Home Designer, The Legend of Zelda: Tri Force Heroes e Pokemon Super Mystery Dungeon per la famiglia di console 3DS, mentre proverà a migliorare ulteriormente le vendite di Wii U con Yoshi's Woolly World (recensito sulle nostre pagine a questo indirizzo) e Super Mario Maker, spingendo anche su contenuti aggiuntivi per gli attuali titoli di punta come Mario Kart 8, Super Smash Bros. e Splatoon, pronto subirà importanti modifiche in ambito multiplayer online dal prossimo 6 agosto 2015.

Sempre in merito a Splatoon per Wii U, vi invitiamo a leggere i nostri consigli e trucchi, in modo da poter diventare degli Inkling davvero tosti da battere nei match online.

Federico D'Aco

'Old-School' è il termine che più lo rappresenta. Amante dei vecchi classici per console e computer, ha un debole per i titoli e le piattaforme targate Nintendo, alle quale non riesce proprio a dire di no. Qualcuno fra gli amici più stretti afferma di averlo visto possedere e giocare con console targate SEGA, Sony e Microsoft, ma le prove non sono ancora state pubblicate.