Titanfall: ogni mappa avrà una sua propria modalità

Respawn comincia a scoprire le carte sul gameplay di Titanfall

scritto da
Vota questo articolo
(4 Voti)
PC XBOX 360 XONE
Come farà un gioco multiplayer ad assomigliare ad un singleplayer? Come farà un gioco multiplayer ad assomigliare ad un singleplayer?

Con l'avvicinarsi della data di rilascio del gioco, Respawn Entertainment comincia a far trapelare qualche news sul gameplay di Titanfall. Il gioco, che già da tempo si sapeva essere esclusivamente multiplayer, incorporerà però alcune caratteristiche del singleplayer.

Secondo il produttore Drew McCoy, infatti, "Ogni livello della campagna avrà la sua modalità di gioco."

 Un esempio è la mappa presentata nel video mostrato all'E3, Angel City, che avrà come modalità Attrition, ovvero una squadra dovrà proteggere un personaggio VIP mentre l'altra dovrà cercare di ucciderlo.

"Non funzionerà che una volta giocate in Attrition [su Angel City] e la volta dopo in un'altra modalità." continua McCoy "Nella campagna, Angel City è Attrition. E' quella la storia di quel livello."

In pratica i giocatori seguiranno lo svolgersi di una campagna, in cui ogni mappa rappresenta un episodio. Questa è l'idea che sta alla base della politica "una mappa, una modalità". 

Non è ancora chiaro se sarà possibile o no giocare le mappe di Titanfall scegliendo la modalità che si preferisce. Quello che è sicuro è che la politica scelta da Respawn permetterà effettivamente di portare elementi tipici del singleplayer - una storia lineare, dei personaggi, dei punti di svolta nella trama, elementi che comunque già si sono visti nei multiplayer con gli MMORPG - all'interno di un gioco completamente multigiocatore

Ovviamente entro marzo, data di release prevista per il gioco, è probabile che Respawn pubblichi ulteriori delucidazioni.

Qui di seguito pubblichiamo il video-demo presentato alla GamesCon.

                                                                                                                                                       Matteo Joliveau 

Videodemo di Titanfall