Xbox One riceverà degli upgrade per l'hardware in futuro?

Questo è quello che lascia trasparire una dichiarazione di Phil Spencer

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
XONE
L'Xbox One si avvicinerà al PC L'Xbox One si avvicinerà al PC

Sembra proprio che Microsoft voglia rendere l'Xbox One sempre più simile ad un PC, questa volta però non parliamo di un'esclusiva della console pronta a sbarcare anche sulle piattaforme Windows, ma bensì di un progetto di cui ha parlato recentemente Phil Spencer. Durante "l'Xbox Spring Showcase" che si è tenuto la settimana scorsa, il capo della divisione Xbox ha svelato che in futuro arriveranno degli upgrade hardware per Xbox One, che saranno opzionali e non obbligatori. "ci vedrete rilasciare nuove capacità hardware durante la generazione corrente, in questo modo gli stessi giochi potranno essere disponibili sia tramite retrocompatibilità che normalmente. Tutto ciò è possibile perché abbiamo una "Universal Windows Application" che gira su una "Universal Windows Platform", in questo modo possiamo concentrarci sempre più sull'hardware senza invalidare i titoli disponibili su una determinata piattaforma." ha dichiarato.

Spencer ha poi tenuto a precisare che i giochi retrocompatibili che gireranno sulle Xbox One che sfrutteranno questi miglioramenti hardware, offriranno un'aspetto grafico molto simile a quello di un PC. Ha infatti aggiunto "possiamo fare qualcosa di simile a ciò che accade con un PC, dove posso giocare sia a vecchi titoli come Doom o Quake, ma poter comunque godere dei migliori giochi in 4K con una libreria che è sempre a mia disposizione. L'innovazione hardware continua mentre quella software potrà sfruttarne tutti i vantaggi, in questo modo non dovrò saltare una generazione e perdere tutti i titoli che avevo in precedenza.". Stando a queste parole, è molto probabile che in futuro non ci sarà una nuova Xbox, ma semplicemente la One subirà un miglioramento hardware che permetterà ai possessori di poter comunque continuare ad utilizzare i titoli dell'ultima console di casa Microsoft. Ovviamente è tutto ancora in forse, visto che Phil Spencer non ha ancora svelato in che modo la compagnia voglia raggiungere questo obiettivo e quando saranno disponibili questi miglioramenti opzionali.

Non ci resta che attendere quindi, aggiornandovi non appena ci saranno novità su questo nuovo progetto della compagnia.

Fonte: EGMNOW

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.